Matrimoni alla Rotonda: il sì della giunta

matrimonio 1' di lettura Senigallia 10/03/2009 - La Rotonda si colora dei fiori d\'arancio. Arriva l\'ufficializzazione dell\'anticipazione fatta in una nostra intervista dal sindaco Luana Angeloni.

Le porte dell\'edificio simbolo della spiaggia di velluto si aprono per la celebrazione dei matrimoni. L\'idea era venuta proprio al primo cittadino anche sulla scia del successo dell\'esperienza provata durante il Caterraduno del 2008. Il 14 giugno alla Rotonda si è celebrato, ovviamente con rito civile, un matrimonio collettivo dove ben cento coppie hanno pronunciato il loro “sì” davanti al duo Massimo Cirri e Filippo Solibello, conduttori della nota trasmissione di Radio Due.


Una novità che ha aperto una nuova strada. Quella di rendere una prassi l\'evento eccezionale (riferito al matrimonio e non alla celebrazione collettiva) dello scorso anno. Del resto già esiste, ed è tuttora in vigore, la delibera di Giunta, emanata proprio per consentire il matrimonio del Caterraduno, che indica la Rotonda come “un\'espansione della sede Municipale”.


Questo significa che l\'edificio simbolo della spiaggia di velluto può essere utilizzato a tutti gli effetti per molte delle funzioni che si svolgono in Comune. Si tratta solo di organizzare la gestione dei matrimoni civili. Nei mesi scorsi la giunta ha messo a punto una sorta di regolamento che sarà presentato oggi. “L\'idea di celebrare i matrimoni alla Rotonda piace -ci aveva anticipato il sindaco Luana Angeloni- serve però una regolamentazione”. Questo ovviamente per dare una certezza agli sposi individuando precisi periodi nell\'arco dell\'anno in cui la Rotonda può essere messa a disposizione delle coppie che vogliono sposarsi.






Questo è un articolo pubblicato il 10-03-2009 alle 23:08 sul giornale del 11 marzo 2009 - 1403 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, matrimonio





logoEV
logoEV