Volley: memorabile la giornata senigalliese del ct Barbolini

Massimo Barbolini 3' di lettura Senigallia 03/03/2009 - Memorabile la giornata senigalliese del Ct della Nazionale femminile di volley Massimo Barbolini. Soddisfazione per l\'Us Pallavolo Senigallia che ha organizzato l\'evento.

Una giornata storica per lo sport cittadino e per l\'Us Pallavolo Senigallia. La visita alla società nerazzurra da parte di Massimo Barbolini, commissario tecnico della Nazionale di pallavolo femminile campione d\'Europa, ha rappresentato un motivo d\'orgoglio enorme per il presidente dell\'Us Fulvio Greganti.




“Difficile immaginare una giornata migliore di quella del 27 febbraio per una società di pallavolo – ha detto Greganti -. Altrettanto difficile immaginare un personaggio della qualità di Massimo Barbolini, tanto tenace quanto umile, capace di farci appassionare ancora una volta a questo sport. La giornata è stata fantastica. Dalla mattinata, dove ha incontrato gli studenti delle scuole di Senigallia e Corinaldo, al pomeriggio, prima con la lezione tecnica impartita agli allenatori e poi con l’allenamento in palestra che ha personalmente diretto, tutto è filato via liscio. Siamo felici, orgogliosi di avere avuto un allenatore così vincente e così disponibile. Adesso sta a noi saper fare tesoro di tutto quello che ci ha detto, di tutti gli aneddoti, i suggerimenti tecnici che ci ha amichevolmente suggerito. Non è un caso se Massimo Barbolini nella sua carriera ha vinto così tanto. Nulla viene dal caso. La lezione tecnica che ci ha regalato rimarrà nella nostra mente. La lezione di vita nei nostri cuori”.




Barbolini è l\'allenatore più vincente della storia della pallavolo mondiale nel settore femminile. Nel suo palmarès figurano una Coppa del Mondo ed un Campionato europeo con la Nazionale italiana, oltre a cinque scudetti e due Champions League con le squadre di Matera e Perugia. Nonostante ciò Barbolini ha fatto capire quale sia la qualità principale che serve per diventare il numero uno assoluto: l\'umiltà. Una qualità che il Ct ha trasmesso a 14 ragazze dell\'under 18 dell\'Us Pallavolo che hanno avuto l\'onore di essere allenate da un tale mostro sacro del volley mondiale. E\' stato una allenamento serio e vero, svolto da Barbolini con lo stesso impegno e la stessa dedizione che avrebbe usato se avesse avuto ai suoi ordini le campionesse che è abituato ad allenare. Una disponibilità assoluta che ha insegnato tanto e che ha reso possibile la riuscita dell\'evento.




Se non ci fosse stata questa disponibilità anche la perfetta organizzazione dell\'Us Pallavolo Senigallia si sarebbe rivelata inutile. Barbolini ha trascorso l\'intera giornata tra Senigallia e Corinaldo. Ha parlato agli alunni dell\'Itc “Corinaldesi” in mattinata, ha fatto visita alle realtà sportive di Corinaldo poi, ha svolto una lezione tecnica agli allenatori delle società amiche dell\' Us nel primo pomeriggio e poi ha allenato le ragazze. Impossibile non ringraziarlo da parte della società nerazzurra.




“Lo ringraziamo – ha detto il Direttore tecnico dell\'Us Pallavolo Roberto Paradisi – per l\'esempio che ha dato con la sua serietà e la sua umiltà. Sono questi i valori fondanti dello sport e la nostra società vuole essere promotrice, anche attraverso l\'organizzazione di questi eventi, di tali valori. Anzi, proprio l\'invito che abbiamo fatto alle società amiche per partecipare alla lezione tecnica, significa che vogliamo diventare una società che fa da punto riferimento regionale nella promozione dei principi sportivi sani e quanto più lontani dalla spasmodica ricerca del risultato ad ogni costo”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-03-2009 alle 15:18 sul giornale del 03 marzo 2009 - 1372 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, senigallia, u.s. pallavolo Senigallia, barbolini a corinaldo





logoEV