Senigallia: Handicappato e carogna day: doppio appuntamento con Zanza

david anzalone 3' di lettura Senigallia 04/02/2009 - Handicappato e carogna day! Venerdì 6 febbraio, doppio appuntamento a Senigallia (Marche – AN) per la presentazione ufficiale del libro Handicappato e carogna, scritto dal comico David Anzalone a quattro mani con il regista Alessandro Castriota e uscito per la Mondadori.

Si comincia alle 18.15, con la presentazione ufficiale alla Rotonda a Mare di Senigallia (Marche - AN) nella quale è previsto anche l’intervento del sindaco Luana Angeloni. Il pomeriggio sarà moderato dal coautore Castriota. Al termine dell\'attesissima presentazione, in alto i calici per un brindisi tutti insieme con cannuccia! Perché la cannuccia? “Una volta mi trovavo in un locale affollatissimo, intento a sorseggiare il mio whisky doppio con una cannuccia multicolore. Bere whisky con la cannuccia può sembrare strano ma, voi capirete, dopo una vita che cerchi di prendere in mano i bicchieri e, grazie ai tuoi scatti spastici, ribalti sempre tutto senza riuscire a berne neanche una “modica quantità”, in qualche maniera ti devi pur ingegnare!”, racconta lo stesso Anzalone a pagine 52 del suo libro.


Riposti i calici e le cannucce, alle 22.30 ancora festa con “Handicappato e carogna by night” al Gratis (viale Bonopera vicino alla Stazione di Senigallia), appuntamento tra chiacchiere e musica. Ingresso libero. Il libro \"Handicappato e carogna\" è un esilarante viaggio autobiografico tra i diffusi pregiudizi sull’handicap, gli equivoci della cosiddetta normalità e la lotta quotidiana che da anni il comico di Senigallia ingaggia a colpi di arguzia e autoironia. È così che David Anzalone, in arte Zanza, sta spazzando i luoghi comuni sull’handicap che vive in prima persona dalla nascita, conquistando il pubblico e la critica sia dai principali palchi teatrali, che dagli schermi televisivi e ora anche dalle pagine di un libro. Edito nella collezione Biblioteca Umoristica Mondadori, Handicappato e carogna ha fatto registrare rapidamente un notevole successo, tanto da salire in classifica tra i libri più venduti a livello nazionale a poche settimane dall’uscita. Nato nel 1976 a Senigallia (Marche – AN) dove risiede, David Anzalone deve la sua formazione artistica a maestri del calibro di Naira Gonzales, Yvès Lebreton , Leo Bassi. Dopo diverse apparizioni in televisione, in particolare ospite di Enrico Bertolino su “Glob – l’osceno del villaggio”, nel 2007 ha sorpreso l’Italia con uno spettacolo teatrale dal titolo “Targato H” da lui interpretato e scritto con Alessandro Castriota che ne ha curato la regia, richiestissimo anche come recital in forma di monologo anzi di “Contro-Mono-Logo”.


Un lavoro divertente e ironico di chi l’handicap ce l’ha e lo vive prendendosene gioco. Ribaltando continuamente il punto di vista, riportando l’handicap per ciò che è, senza giri di parole e pregiudizi. Con quel lavoro Zanza ha conquistato il pubblico del Ciak di Milano, aperto la Stagione 2007-08 del Piccolo Jovinelli di Roma diretto da Serena Dandini e risvegliato rapidamente l’interesse di pubblico, critica e stampa nazionale. Il libro Handicappato e carogna scritto a quattro mani con il suo regista Castriota è disponibile in tutte e migliori librerie. Le foto di copertina sono di Davide Caporaletti. Sia il libro che lo spettacolo “Targato H” sono un progetto CAPA produzioni a cura di Alessandro Castriota e Alessandro Piccinini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-02-2009 alle 01:01 sul giornale del 04 febbraio 2009 - 1094 letture

In questo articolo si parla di david anzalone, spettacoli, Capa produzioni


La Luana se ne va....<br />
ZANZA SINDACO!!!!!




logoEV
logoEV