statistiche accessi

Senigallia commemora la Shoah

sinagoga 2' di lettura Senigallia 27/01/2009 - Come ogni anno, si commemora in tutta Italia martedì la Shoah, termine ebraico che significa catastrofe, distruzione totale, per intendere le drammatiche persecuzioni della popolazione ebraica perpetrata tra la fine degli anni \'30 e il 1945.

Molti Stati hanno istituito un \"giorno della memoria\". L\'Italia lo ha fissato al 27 gennaio, data in cui nel 1945 fu liberato il campo di sterminio di Auschwitz. In effetti altri ebrei, d\'Italia e d\'Europa, vennero uccisi nelle settimane seguenti. Ma la data della liberazione di quel campo è stata giudicata più adatta di altre a simboleggiare la Shoah e la sua fine. Scelta analoga hanno compiuto numerosi altri paesi che hanno ritenuto opportuno optare per una data comune a tutta l\'Europa piuttosto che per una data di rilievo solo nazionale. Ebbene, anche quest’anno sono numerose le iniziative programmate a Senigallia dal Comune e dalla Comunità Ebraica di Ancona, in collaborazione con la Diocesi di Senigallia. Dalle ore 9,00 alle 18,30 rimarrà aperta al pubblico la Sinagoga di Senigallia (situata in via dei Commercianti 20) che proporrà anche visite guidate.




Alle 18,30 si incontreranno qui per salutare gli intervenuti Luana Angeloni, Sindaco di Senigallia; Amos Zuares, in rappresentanza della Comunità Ebraica di Ancona; e Giuseppe Orlandoni, Vescovo di Senigallia. Seguirà una lettura di salmi. L’appuntamento culturale della giornata consiste in un doppio appuntamento alla Piccola Fenice con il film “La Rosa Bianca. Sophie Scholl”, di Marc Rothemund (opera in merito alla quale potete assumere maggiori informazioni dal file allegato). L’opera sarà proposta alle ore 10 in una proiezione riservata alle scuole e alle 16 con un secondo spettacolo aperto al pubblico e a ingresso gratuito. Le iniziative legate alla Giornata della Memoria avranno poi un’appendice giovedì 5 febbraio all’Auditorium di San Rocco, quando Ugo Ascoli presenterà il libro “Il violino rifugiato”, di Gualtiero Morpurgo (ed. Mursia), alla presenza dell’autore.




A margine va anche segnalato che sempre domani, per ricordare degnamente la tragedia di tutti gli italiani che hanno subito la deportazione e l’internamento nei lager nazisti, il Prefetto di Ancona, Giovanni D’Onofrio, consegnerà alle ore 11 nei locali di rappresentanza del Palazzo di Governo di Ancona delle medaglie d’onore ai cittadini del nostro territorio che conobbero questa triste esperienza. Il conferimento agli insigniti è stato disposto dal Presidente della Repubblica sulla base di una recente disposizione normativa e la data della cerimonia è stata indicata dallo stesso Capo dello Stato proprio per consentire la concomitanza con la celebrazione della Giornata della Memoria. Parteciperà alla cerimonia anche il Sindaco di Senigallia, Luana Angeloni, dal momento che il conferimento delle medaglie d’onore interesserà tra gli altri due cittadini senigalliesi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 27 gennaio 2009 - 1360 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia, sinagoga





logoEV
logoEV