statistiche accessi

Volpini interviene sulla questione Felipe

fabrizio volpini 1' di lettura Senigallia 26/01/2009 - “Quando ci sono situazioni di difficoltà non ci sottraiamo al nostro dovere”. L’assessore ai servizi alla persona Fabrizio Volpini conferma la piena disponibilità del Comune ad incontrare Felipe Giuli, il ragazzo senigalliese di 27 anni, che ha perso la residenza per la mancata registrazione da parte dei locatori del contratto d’affitto.

Come se non bastasse Felipe, di origini cilene ma adottato da una coppia di Senigallia quando aveva quattro anni, a dicembre è stato licenziato dalla Marotta Yachting dove lavorava da quattro anni come idraulico. Da settembre si è trasferito dal recidence Trocadero (dove ha avuto l’ultima residenza) ad un bilocale di quaranta metri quadri, ricavato all’interno di un garage in via Respighi, privo di abitabilità. Anche se Felipe aveva firmato un contratto d’affitto, pagando 550 euro al mese, solo da poco ha scoperto che la proprietaria del locale non ha mai registrato la locazione. Per questo Felipe ha perso la residenza, senza la quale non ha speranza di trovare un affitto in regola né tanto meno un lavoro. La storia di Felipe è stata denunciata dai ragazzi del centro sociale autogestito Mezza Canaja.

“Abbiamo appreso solo in questi giorni del caso di questo ragazzo –afferma Volpini- so che hanno contattato i nostri uffici per poter fissare un appuntamento e confermo che martedì incontrerò molto volentieri Felipe. Al momento non abbiamo in mano nulla, nessuna documentazione e per questo non possiamo esprimere un giudizio sulla vicenda ma come abbiamo sempre fatto, non ci sottraiamo al nostro compito e faremo tutto quello che è in nostro poter per cercare di aiutare il ragazzo”.





Questo è un articolo pubblicato il 26-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 26 gennaio 2009 - 2485 letture

In questo articolo si parla di fabrizio volpini, giulia mancinelli





logoEV
logoEV