statistiche accessi

L\'UDC interviene sulla Conferenza del Dott. Montanari

Udc 2' di lettura Senigallia 25/01/2009 - L’evento della sera del 22 gennaio, che ha visto il dott. Montanari in qualità di relatore sul tema dell’inquinamento atmosferico indotto dalle nanoparticelle, ha avuto del “fenomenale”! Il mio commento non si vuol limitare ai contenuti, tra l’altro resi facilmente comprensibili grazie alle capacità ed alle conoscenze dell’oratore, ma vuole andare oltre e toccare lo stile di lavoro, elegante e pulito, di quanti si sono impegnati per la realizzazione di un appuntamento così formante. Mi auguro che non sia il primo e l’ultimo.

La sensazione che ho avuto mentre ascoltavo, condividendo tra l’altro uno spazio risicato dell’ auditorium gremito di persone, al punto che molti si sono dovuti arrangiare sedendosi a terra, è stata quella di assistere ad una lezione scientifica, scevra di propaganda politica. Ho anche provato piacere ad assistere al dibattito che ne è conseguito: intelligente ed equilibrato e che ha fornito numerose risposte esaustive; la prova di ciò si leggeva nella soddisfazione dei partecipanti, i quali, per una sera, hanno aggiunto un piccolo tassello al proprio bagaglio di cultura individuale.

La scelta di proporre un evento di taglio culturale per far fronte ad un problema serio come quello di “questa complanare” ha appunto quella connotazione di “fenomenale”, ovvero un fatto che si distingue per caratteristiche particolari. Al Comitato “Versus Complanare e … non solo” con il “Critical Mass”, il “Meet Up” e il “Mezza Canaja” va riconosciuto il merito ed il plauso di aver fatto lezione di stile, rimarcando come una corretta informazione dovrebbe stare alla base di qualsiasi scelta politica; scelta che andrà a condizionare, in bene o in male, la vita del cittadino.

Decisione che condivido appieno e che mi piacerebbe fosse condivisa da più persone, specialmente da coloro che sono chiamati ad amministrare un bene pubblico, ma che ahimé, hanno dimostrato, con la loro pesante assenza, tutt’altri interessi. Come Segreteria dell’UDC mi sento di dare un serio contributo morale agli sforzi di coloro che vivono questa battaglia, mi auspico solo che il baluardo dell’ignoranza venga demolito, ed in tempi brevi; ed i mezzi per farlo sono appunto questi, una giusta e corretta informazione. Questa è anche la risposta a quell’alternativa politica che più di un giovane, tra i presenti, ha reclamato con tono quasi rassegnato. Non è nel mio stile giungere a conclusioni affrettate o dettate da spinte emotive, però so leggere i fatti. La numerosa folla che ha partecipato all’evento, così come l’elevata presenza di ragazzi unita alla loro capacità critica sono un fatto, e questo mi fa ben sperare in un futuro migliore.

da Giuseppe Gambelli
segretario Udc Senigallia




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 26 gennaio 2009 - 1183 letture

In questo articolo si parla di udc, politica





logoEV
logoEV
logoEV