statistiche accessi

L\'IdV interviene sulla questione sociale

Italia dei Valori 2' di lettura Senigallia 25/01/2009 - A pensar male si fa peccato, dice il proverbio, ma certe volte la tentazione è davvero forte, così noi dell’IdV non nascondiamo una certa perplessità di fronte ad alcuni esponenti politici che accusano l’interessamento per la questione sociale senigalliese come mera operazione elettorale e siamo tentati di rimandare l’accusa al mittente.

A parte che le elezioni locali sono ancora lontane ma se interessarsi delle problematiche della cittadinanza equivale a fare propaganda noi diciamo ben venga: obiettivo della politica è interessarsi del bene pubblico e soprattutto della cittadinanza (perché prima dei palazzi e delle strade vengono le persone, almeno a nostro giudizio).

In quest’ottica è stato redatto il nostro precedente comunicato in merito al fondo di solidarietà che, plaudendo in parte all’operato della maggioranza (e in questo si dimostrava ben poco propagandistico perché presuppone una presa di responsabilità che poche forze politiche farebbero), nel contempo ravvisava i punti migliorabili che a nostro giudizio potevano essere considerati. Abbiamo infatti sia evidenziato che la cifra di 100.000 euro prevista non è da noi ritenuta sufficiente, sia spiegato come riteniamo utilizzare questo fondo: progettualmente e concretamente offrendo opportunità lavorative per i disoccupati. Inoltre un paio di mesi fa abbiamo riferito che saremo garanti dell’attuazione di quanto previsto e riportato ieri dall’assessore Campanile per quanto concerne la residenza pubblica e quindi l’aiuto effettivo ai cittadini più in difficoltà.

Lettere aperte a cittadini e colleghi per affrontare le problematiche concrete che non devono né essere ignorate né essere banalizzate. Fornivamo dati e idee, non vaghe promesse, né soprattutto accuse a partiti o figure che non interessano la cittadinanza certo stanca degli sterili battibecchi politici. La situazione sociale senigalliese è grave e noi dell’Idv ne siamo ben consapevoli per esperienza diretta e per incontri con vari settori della cittadinanza e il portare un problema inderogabile all’attenzione della stampa non è, per noi, retorica politica bensì tentativo di civismo consapevole. Poi ognuno interpreti come sente secondo i suoi canoni, a pensar male si fa peccato, ribadiamo, a cercar di risolvere i problemi invece non si sbaglia mai.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 26 gennaio 2009 - 7175 letture

In questo articolo si parla di politica, senigallia, italia dei valori





logoEV
logoEV
logoEV