statistiche accessi

Basket: Goldengas, derby in trasferta

Pallacanestro Senigallia 2' di lettura Senigallia 24/01/2009 -

I biancorossi giocano a Civitanova la sedicesima giornata.

Salto a due domani alle ore 18.



Seconda trasferta consecutiva per la Goldengas che gioca domani a Civitanova contro la Naturino.

La squadra di Cervellini ha gli stessi punti dei biancorossi, e la sfida è dunque un vero e proprio spareggio play-off, sebbene la corsa per entrare tra le prime otto sia ancora molto lunga per entrambe.


Match reso più interessante dai diversi ex in campo ed in panchina (Berdini, Polonara, coach Regini) e dal quale i biancorossi cercano ulteriore slancio dopo l\'exploit di Verona.

La Naturino dà tradizionalmente il meglio di sé davanti al proprio pubblico e schiera un roster mix di esperienza e gioventù: l\'esperienza è soprattutto quella del play ex di turno Berdini, non sempre costante e spesso vittima di acciacchi ma dalle qualità tecniche indiscutibili: per lui 10.4 punti e 4 assist in 26.6 minuti fino ad ora; quintetto solitamente completato da Conti (9.5 punti in 26.6 min. ma, infortunato, non ci sarà), il solito Polidori (15 punti in 35.7 min., ottimo fino ad ora), Diener (10.6 punti e 6.3 rimbalzi in 25.7) e Paleari, giocatore di categoria superiore, ex Riva del Garda e Fidenza (12.9 punti, 8.6 rimbalzi in 30.9 minuti).


Il 6° uomo è Tessitore (4.6 in 19\'), ma hanno spazio anche Sacripante, uno degli under (1.5 in 14.7\'), Serroni, arrivato a campionato iniziato (3.4 in 16.8\'), Sanlorenzo, spesso molto utile dalla panchina (9 punti, 5.4 rimbalzi in 22\') e Piloni, giovane lungo di scuola fabrianese, che ha saltato quasi tutto il torneo per problemi fisici ma che è sulla via del rientro, esattamente come Serroni, assente nell\'ultimo match per una distorsione alla caviglia.

La sicura assenza di Conti (nei 10 lo sostituirà l\'under Corradetti), operato al tendine d\'Achille, è comunque piuttosto pesante per Cervellini.


All\'andata la Goldengas vinse 74-72: nel malaugurato caso di sconfitta, salvare la differenza canestri sarebbe importante per un eventuale arrivo a pari punti a fine torneo, ma è chiaro che non è questo il momento di fare tali calcoli.


Come sempre diretta su RadioDuomo 95.2 dalle 17.55, in attesa del salto a due fissato per le 18.






Questo è un articolo pubblicato il 24-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 24 gennaio 2009 - 1376 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, pallacanestro senigallia, andrea pongetti





logoEV
logoEV
logoEV