statistiche accessi

Installate due sbarre mobili su Via Montenero

Simone Ceresoni 2' di lettura Senigallia 22/01/2009 - Il Comune di Senigallia ha provveduto a installare un meccanismo di sbarre mobili per interdire l’accesso veicolare su Via Montenero, dove risiede la locale stazione delle autocorriere.

Il provvedimento è stato concordato dall’Amministrazione con la ditta ATMA, incaricata di effettuare il servizio di trasporto urbano nel nostro territorio, e fa parte di un più ampio pacchetto di iniziative sul quale ci si è confrontati nei mesi scorsi durante vari incontri, tenuti anche alla presenza delle rappresentanza sindacali della ditta stessa.


È importante segnalare che in Via Montenero, proprio per il suo utilizzo quale capolinea di tutti gli autobus circolanti, era già prevista la totale interdizione alla circolazione e alla sosta veicolare. Poiché però la norma e la relativa segnaletica orizzontale venivano spesso ignorate, si è reso necessario ricorrere a una soluzione più radicale per far osservare le disposizioni del codice della strada. “Per promuovere l’uso dei mezzi di trasporto collettivo da parte dei cittadini – spiega l’Assessore comunale a Mobilità e Trasporti, Simone Ceresoni – è necessario anche mettere gli autobus nelle condizioni migliori, affinché possano circolare e sostare nell’ambito urbano evitando al tempo stesso incidenti e ritardi. L’intervento a protezione del capolinea di Via Montenero va letto appunto secondo questa logica, volta a dissuadere una volta per tutte quel fenomeno di sosta abusiva che spesso intralcia notevolmente i percorsi e le attività dei mezzi di trasporto pubblico”.


Le sbarre mobili, posizionate alle due estremità della via, funzioneranno a energia solare, sfruttando pannelli fotovoltaici. Di fatto entreranno in funzione nei prossimi giorni e sarà possibile aprirle solamente con appositi telecomandi in dotazione ai soli mezzi della ditta ATMA, la quale gestirà dunque direttamente il loro funzionamento. La conformazione delle sbarre consentirà naturalmente il passaggio dei pedoni, mentre i portatori di handicap potranno utilizzare l’accesso alla via esistente all’interno del complesso dell’ex consorzio agrario.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 22 gennaio 2009 - 2537 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, simone ceresoni, senigallia





logoEV
logoEV