statistiche accessi

Cesano 2, irrispettoso lasciare un servizio inesistente od incompiuto

cesano 2' di lettura Senigallia 14/01/2009 - \"Prendiamo spunto dalle risposte dell’assessore Mangialardi, pubblicate sulla stampa locale il 13 gennaio, per fare ulteriori precisazioni e chiedere eventuali chiarimenti sulla questione “Cesano2”\".

Ci dispiace davvero contraddire l’illustre Assessore, ma un edificio completo all’esterno e “grezzo” al suo interno, ovvero privo di pareti divisorie, intonaci, pavimenti ed impianti è da definirsi alquanto incompiuto, a meno che non sia sua consuetudine vivere in locali con tale grado di finiture.



Inoltre, una pista ciclabile che non conduce in alcun luogo; anzi, con le estremità visibilmente interrotte, è anch’essa da ritenersi un’opera incompiuta e di scarso utilizzo, a meno che i residenti non siano tutti specializzati in ciclo-cross! Rimaniamo perplessi nell’apprendere che il centro sociale in questione non sia stato ancora preso in carico dall’Amministrazione, quando dai documenti catastali si evince che l’edificio, alla particella 1323, foglio 2, risulta di proprietà del Comune di Senigallia con atto di costituzione del 16/04/2008 n. 1243.1/2008. In aggiunta a ciò, non si comprende come si possa approvare la realizzazione di un’opera, i cui costi ammontino al doppio della disponibilità dagli oneri di urbanizzazione. Sono stati già spesi 400.000 euro, e ne occorreranno altri 350.000!



Dove verranno individuate le somme mancanti? A quando il completamento dell’opera? Nel frattempo questi beni pubblici dovranno restare al loro degrado? Crediamo siano domande lecite e che il cittadino si pone regolarmente. Tornando al “rispetto” di coloro che hanno acquistato la loro proprietà nel nuovo quartiere, riteniamo sia più irrispettoso lasciare un servizio inesistente od incompiuto, come una ciclabile interrotta, l’assenza dei mezzi urbani e degli scuola-bus, obbligando i ragazzi a percorrere sentieri nei campi per raggiungere la fermata, piuttosto che sollevarne il problema per accelerarne una soluzione.



UDC Senigallia con gli iscritti di F.I. Rossi e Berardinelli


da Giuseppe Gambelli
segretario Udc Senigallia




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 14 gennaio 2009 - 1388 letture

In questo articolo si parla di attualità, udc, politica, cesano





logoEV
logoEV
logoEV