statistiche accessi

Serra de\' Conti: un monumento dedicato a Salvo D\'Acquisto

3' di lettura 13/01/2009 - Ha avuto luogo a Serra de\' Conti la riunione del Comitato costituito dalla Amministrazione Comunale per promuovere la realizzazione, in località Osteria, di un monumento dedicato a Salvo D\'Acquisto.

Alla seduta sono intervenuti il Prefetto di Ancona dott. Giovanni D\'Onofrio, la Presidente della Provincia di Ancona Patrizia Casagrande Esposto, il colonnello Briganti quale delegato del gen. Honorati Ispettore per le Marche della Associazione Nazionale Carabinieri, il maestro Bruno d\'Arcevia che realizzerà l\'opera, oltre al sindaco di Serra de\' Conti Bruno Massi, al Consigliere Provinciale Arduino Tassi, al rappresentante della sezione serrana dell\'A.N.C. mar.llo Vincenzo Veruccio, al comandante della locale Stazione dell\'Arma m.llo Gennaro Gaspare Palumbo, ai capigruppo consiliari Patrizia Carbini, Giorgio Bendelari, Giorgio Fratini, con l\'assistenza del Segretario Comunale dr.ssa Lorella Orsillo.


E\' stato lo stesso Bruno d\'Arcevia ad illustrare agli intervenuti le caratteristiche del monumento, del quale è stato realizzato un bozzett visionato nel corso della riunione. L\'opera dedicata all\'Eroe dell\'Arma dei Carabinieri, medaglia d\'oro al valor militare, che si sacrificò volontariamente mel 1943 a Palidoro per salvare la vita di 22 ostaggi innocenti, sarà collocata in un punto della frazione Osteria destinato a diventare nevralgico per la vita aggregativa di quel nucleo abitato, negli ultimi anni in costante sviluppo. Nel corso della riunione, il Sindaco Bruno Massi ha ricordato i contatti innescati dalla proposta (a suo tempo avanzata dalla sezione serrana dell\'A.N.C.) di ricordare l\'Eroe con un monumento, i sopralluoghi compiuti sul sito in cui l\'opera sarà sistemata, ed i recenti rapporti avviati con le istituzioni scolastiche che porteranno avanti, contestualmente alla realizzazione dell\'opera, una esperienza di studio e di ricerca sulla figura di Salvo D\'Acquisto.


Il Prefetto dott. D\'Onofrio ha sottolineato il valore simbolico della scelta, proiettata tra l\'altro a valorizzare lo stesso ruolo e la funzione dell\'Arma dei Carabinieri, presidio di sicurezza anche nelle realtà periferiche del paese. Su questi temi si è soffermato il colonnello Briganti che, ricordando le sue esperienze professionali in Iraq, nel Kossovo, in Bosnia, ha ribadito la preziosa funzione dell\'Arma -oltre che sul piano della sicurezza- anche sotto il profilo umanitarioe sociale. La Presidente della Provincia Patrizia Casagrande Esposto ha, dal canto suo, confermato che la Provincia di Ancona ha già deliberato la sua adesione alla iniziativa, e stabilirà dopo una valutazione delle risorse di bilancio anche la misura di una partecipazione finanziaria all\'onere che il Comune di Serra de\' Conti andrà a sostenere, fidando in particolare sul supporto di altre realtà pubbliche e private. Patrizia Casagrande ha anche posto l\'accento sul rilievo di iniziative volte a valorizzare la storia e la cultura nei piccoli Comuni che, lungi dal rappresentare una realtà \"periferica\", si confermano parti integranti e vitali del tessuto connettivo della Provincia. A conclusione della seduta, il Sindaco Bruno Massi ed il Prefetto di Ancona hanno approfondito ulteriormente l\'esame delle prospettive di attivazione di un protocollo d\'intesa sulla sicurezza, a cui riguardo si era tenuto un primo incontro preliminare nei giorni scorsi.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 13 gennaio 2009 - 3537 letture

In questo articolo si parla di attualità, serra de' conti, Comune di Serra de\' Conti





logoEV
logoEV