statistiche accessi

Chester: un progetto per rendere le scuole più ecologiche

3' di lettura Senigallia 12/01/2009 -

CHESTER (REGNO UNITO)- Quattordici scuole della contea di Chester hanno aderito a un concorso per diventare, nell\'arco di un anno, più pulite, più verdi e più \"riciclone\".



Le scuole in questione si sono alleate al magnate dell\'acqua \"United Utilities\" e al gruppo ambientale \"Groundwork\" per riuscire a essere promosse a pieni voti dal \"Eco-School Award Scheeme\", un programma a livello internazionale che promuove l\'ecologia e il rispetto della natura nelle scuole di tutto il mondo. I due sponsor, dovranno aiutare gli alunni e lo staff scolastico a cambiare qualcosa nelle loro scuole per renderle più ecologiche: sprecare meno energia, ridurre lo spreco di carta e risparmiare, quindi, sulle bollette di gas, luce e acqua.

La gamma delle scuole che prendono parte a questa iniziativa è molto varia: si sono infatti iscritte scuole primarie, secondarie, private e pubbliche, università e scuole per alunni diversamente abili. I fondi, indispensabili per dare questo nuovo taglio \"verde\" a molte delle scuole, provengono da grandi aziende, come le già citate \"United Utilities\" e \"Groundwork\", e altre come la \"Heritage Lottery Fund\" e la \"Mersey Forest\".

Sharon King, della \"United Utilities\", ha detto: \"Non vediamo l\'ora di aiutare gli alunni della Contea a diventare più \"verdi\" nel 2009. Daremo loro aiuto, consigli e lanceremo anche dei progetti per il miglioramento di questi istituti. Speriamo che alla fine del programma tutte le quattordici scuole saranno sulla strada buona per riuscire a vincere il premio come Eco-School (Scuola Ecologica) e a essere ispirati a continuare su questa via\".

Il porta voce del consiglio della contea di Chester, Peter Bulmer, ha commentato così questa iniziativa: \"Fare dei piccoli cambiamenti a livello ambientale all\'interno delle scuole può avere un impatto molto grande su tutta la contea e sull\'intero paese. Delle piccole misure come, per esempio, risparmiare energia e installare un numero maggiore di punti di riciclo possono davvero aiutare le scuole, e quindi la contea, a risparmiare migliaia di sterline ogni anno\".

Le scuole che alla fine dell\'anno dimostreranno di essere davvero \"verdi\" saranno premiate con la prestigiosa \"Green Flag\". Il progetto è attualmente attivo in altre quarantasei nazioni oltre l\'Inghilterra, e la sua rete unisce più di 40.000 scuole, dal Regno Unito alla Francia, dal Marocco al Sud Africa.

E mentre già alcune scuole stanno compiendo grandi passi in avanti per essere più ecologiche, numerosi altri istituti stanno aderendo a questo progetto. Tutte le scuole possono partecipare, senza restrizioni. C\'è da augurarsi che presto questo progetto arrivi anche in Italia, dove con \"M\'Illumino di Meno\" già molte scuole hanno intrapreso la strada dell\'ecologia e del risparmio energetico.

Tutte le informazioni, le citazioni e i dati sono stati presi dall\'articolo: \"Cheshire schools\' eco-challenge awards scheme under way\", autore non pervenuto, Chester Chronicle, 10/01/09






Questo è un articolo pubblicato il 12-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 12 gennaio 2009 - 1519 letture

In questo articolo si parla di cronaca, chester, isabella agostinelli, riciclo





logoEV
logoEV
logoEV