statistiche accessi

Calcio: la Vigor perde lo scontro salvezza con la Vis Macerata, 0-2

3' di lettura Senigallia 12/01/2009 - I migliori auspici, con cui la Vigor Senigallia ha cominciato il nuovo anno, sono già stati infranti nella prima partita casalinga di avvio di ripresa del campionato. La Vis Macerata batte la Vigor per 2-0.

La formazione di mister Casucci, reduce dalla prima vittoria dell\'anno in casa della Cuprense, non ha saputo sfruttare al meglio le occasioni da gol, che gli si sono presentate, nel match casalingo con la Vis Macerata. In una partita fondamentale, in cui l\'unico obiettivo era quello di vincere, i rossoblù hanno subito dignitosamente, senza abbassare mai le difese e senza lasciare spazi, la superiorità degli avversari. Avversari che, vincendo per 2-0 (con superiorità numerica) nella partita della salvezza, hanno conquistato tre punti fondamentali per la classifica, scavalcando così la Vigor Senigallia.

Allo stadio Bianchelli, quindi, la formazione di casa incappa in uno scivolone nonostante le occasioni avute sin dai primi minuti di gioco e i ripetuti tentativi di agganciare gli avversari per riaprire la partita. Una partita \'giocata\' tutta nella ripresa, nella quale i rossoblù dovevano dare il meglio per riconquistare il pareggio dopo il gol subito al 46\'pt su calcio d\'angolo, e la Vis Macerata doveva difendere il vantaggio. Vantaggio firmato da Patacchini che di testa, su calcio d\'angolo di Casoni, insacca nella porta difesa da Petrini.

Nella ripresa, motivate e spronate, le due formazioni sono apparse più agguerrite e volenterose di conquistare ad ogni modo tre punti in classifica. Desiderio obbligatorio per entrambe le squadre, realizzato dagli ospiti, che ha costretto i giocatori a commettere irregolarità maggiori. E questo, soprattutto a discapito, della Vigor Senigallia colpita prima sul fattore squadra e poi sul fattore gioco. Infatti, i rossoblù hanno giocato il secondo tempo in inferiorità numerica per l\'espulsione diretta di Montanari, avvenuta al 10\'st.

Per concludere, poi, anche la beffa. Un calcio di rigore a cinque minuti dal termine del tempo regolamentare per presunto fallo di Santarelli, trasformato da Verrazzo. Termina così 0-2 il match tra Vigor Senigallia e Vis Macerata, con la squadra locale in inferiorità numerica a causa di una troppa severità arbitrale.

VIGOR SENIGALLIA: Petrini, Santarelli, Guerra, Sebastianelli, Nataloni, Montanari, Mosca (23\'st Gregorini), Savelli (35\'st Goldoni), Polverari, Candelaresi (8\'st Camilletti), Paniconi. All. Casucci

VIS MACERATA: Piergiacomi, Patacchini, Scoccia (18\'st Libertini), Porfiri, Bisonni, Rocchini, Casoni, Nerpiti, Moreno, Verrazzo (41\'st Golizi), Natalini. All. Calcabrini

ARBITRO: D\'Angelo di Ascoli Piceno

RETI: 46\'pt Patacchini, 40\'st Verrazzo su rigore

NOTE: Ammoniti Bisonni, Nataloni, Rocchini, Porfiri, Natalini, Sebastianelli. Espulso Montanari. Angoli: 4-5. Spettatori 300 circa

Ecco i risultati della 19° giornata del campionato di Eccellenza:
Osimana - Biagio Nazzaro 1-1
Jesina - Fossombrone 2-0
Montegranaro - Cingolana 0-0
Cagliese - Cuprense 2-1
Urbania - Fermignanese 1-0
Civitanovese - Fortitudo 2-0
Castelfrettese - Monturanese 2-1
Urbino - Piano San Lazzaro 0-2
Vigor Senigallia - Vis Macerata 0-2

Classifica

42 Piano S. Lazzaro
39 Piano S. Lazzaro
35 Fortitudo
33 Civitanovese
31 Cingolana
29 Castelfrettese
26 Urbino
26 Cagliese
25 Jesina
23 Osimana
23 Biagio
23 Cuprense
20 Vis Macerata
19 Vigor Senigallia
19 Urbania
16 Montegranaro
13 Fermignanese
11 Monturanese






Questo è un articolo pubblicato il 12-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 12 gennaio 2009 - 2409 letture

In questo articolo si parla di sport, Sudani Alice Scarpini