statistiche accessi

Ostra: Antonio Lucarini torna a teatro con Le cose che perdo

teatro della vittoria 1' di lettura 10/01/2009 - Il regista e sceneggiatore Antonio Lucarini torna ad Ostra con il suo ultimo lavoro “Le cose che perdo”. Lo spettacolo, in programma questa sera (sabato 10 gennaio 2009) al teatro comunale “La Vittoria” è una commedia surreale dal sapore agrodolce.

Nell’opera vengono affrontati temi come la solitudine, il precariato e la mancanza di amore. Lucarini, dopo “Chantal tu che mi ami dal futuro” e “Black Mazurka”, ha abituato il suo pubblico a muoversi su di un filo sottilissimo in bilico tra comico, parodia, grottesco e tragico.


In “Le cose che perdo” il regista-attore interpreta il ruolo di Serse Luna, cuoco che a causa della crisi deve fare il precario. Una sera si perde la chiave di casa e sarà il pompiere Checco Catrame (interpretato da Andrea Valeri) a farlo rientrare in casa grazie alle lastre radiografiche delle malattie delle donne scomparse di Serse. Lo spettacolo è in sostanza, il racconto che Serse fa a Checco della sua vita, è quest’ultimo infatti che ascolterà, armeggiando intorno alla porta, i flash back della vita di Serse.


Un’esistenza quella del protagonista piena di fallimenti e di amore per Martina Vetro, cubista, e Chiara Amore, bancaria frustata (entrambe interpretate da Fiorenza Montanari). Inizio spettacolo: ore 21.15. Prossime tappe: sabato 28 febbraio a Corinaldo e sabato 28 marzo ad Arcevia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 10 gennaio 2009 - 1393 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di teatro, attualità, comune di ostra, ostra, teatro della vittoria





logoEV
logoEV
logoEV