Paradisi: basta con gli auguri pelosi pagati con i soldi dei cittadini

paradisis 1' di lettura Senigallia 07/01/2009 - Basta con gli auguri di Natale e Capodanno a spese nostre. Se sindaco, assessori, presidente del consiglio comunale e dirigenti superstipendiati vogliono fare ai cittadini gli auguri di buone feste, lo facciano con i soldi loro e non con quelli dei senigalliesi ai quali fanno pagare il conto dei loro pelosi biglietti patinati.

Dal sindaco Angeloni, addirittura, mi sono arrivati tre biglietti augurali: uno come consigliere comunale, uno come presidente di una associazione culturale ed uno come libero professionista (sic!). “Melius abundare” evidentemente per il primo cittadino. Peccato che questi bigliettini elettoralistici li ho pagati io insieme ai cittadini senigalliesi! Questa allegra gestione delle casse pubbliche, soprattutto in tempi di profonda crisi, deve finire.

Voglio pubblicamente far sapere ai signori del palazzo che i loro auguri non sono graditi. Lo saranno quando metteranno mano al loro portafoglio dimostrando reale amicizia verso la città e senso parsimonioso del bene pubblico (d’altronde viste le prebende milionarie che ricevono i dirigenti e le indennità e le pensioni pubbliche che riceve il sindaco, sarebbe gesto apprezzabile) . A questo punto voglio sapere quanto sono costate le migliaia e migliaia di letterine augurali (anche la spedizione è stata pagato con soldi pubblici) inviate dal sindaco, dal presidente del consiglio e dai dirigenti. Fuori le cifre.

Invece di mandare biglietti su carta patinata (e peraltro, in alcuni casi, con banali frasi da baci perugina), sarebbe stato forse meglio destinare queste risorse pubbliche a opere di solidarietà, magari coinvolgendo la Caritas o organizzazioni similari. Appena riceverò la documentazione richiesta, informerò la città sulle cifre che abbiamo sborsato per pagarci gli auguri non richiesti di buone feste.

da Roberto Paradisi
Liberi x Senigallia




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 07 gennaio 2009 - 5245 letture

In questo articolo si parla di roberto paradisi, liberi x senigallia, politica, roberto paradisi liberi per senigallia





logoEV