statistiche accessi

Basket: dopo la sosta, la Goldengas torna a giocare ad Atri

Pallacanestro Senigallia 2' di lettura Senigallia 03/01/2009 -

Dopo la sosta natalizia, si riprende con la trasferta in Abruzzo.

Un match alla portata dei biancorossi.




Trasferta ad Atri per la Goldengas che chiude il girone di andata in Abruzzo contro la squadra del neocoach Ranuzzi.

Un match da affrontare con lo spirito giusto da Gnaccarini e compagni che affrontano una formazione impelagata nella lotta per evitare la retrocessione diretta, ed attualmente all\'ultimo posto in classifica con 6 punti assieme al Marostica.


Rispetto allo scorso anno è un Atri molto più giovane e assai meno ambizioso: la formazione abruzzese ha ridimensionato il budget puntando soltanto alla salvezza ed accogliendo giocatori reduci da categorie inferiori o in cerca di riscatto.


La partenza è stata buona, ma alcune pesanti sconfitte, soprattutto in trasferta dove gli abruzzesi hanno spesso subito passivi pesantissimi, ha portato alla separazione con coach Di Biase, sostituito dall\'esperto Ranuzzi.

E nel frattempo qualcosa è cambiato anche nel roster col deludente argentino Paggi che ha rescisso il contratto, e il poco utilizzato Xillo che è stato messo fuori rosa per motivi comportamentali.

La società sta cercando un giocatore sul mercato che arriverà sicuramente ma che al momento non è ancora stato tesserato.


Quindi i biancorossi dovrebbero trovarsi di fronte una squadra piuttosto corta, ma con un quintetto discreto: il play Montuori, 12 punti in 30\', il pivot Ciavolella, uno dei migliori rimbalzisti del girone (8.3 a gara), l\'ala pivot Porta, 12 punti e 6 rimbalzi di media, l\'ala piccola Calò, reduce da un infortunio, ed il giovane play-guardia Torrieri, che sostituisce Paggi nello starting five.

Hanno spazio anche i giovani under del vivaio Manco e Ferretti, ed il cambio dei lunghi Gotti.


La Goldengas dovrà fare attenzione, perché Atri ha offerto sempre il meglio davanti al proprio pubblico specie nella gestione Ranuzzi, ma è chiaro che, considerati i problemi anche di roster degli avversari, la squadra di Regini, almeno nella sua versione migliore, ha tutte le carte in regola per strappare i due punti.


Salto a due domani alle ore 18.






Questo è un articolo pubblicato il 03-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 03 gennaio 2009 - 1414 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, pallacanestro senigallia, andrea pongetti, Anima Comunicazione





logoEV
logoEV
logoEV