statistiche accessi

Audax 1970: bilancio a metà percorso

audax 1970 s. angelo 8' di lettura Senigallia 03/01/2009 - Il 2008 è finito e alla fine di ogni anno solitamente si fanno dei bilanci. Siamo a metà di quasi tutti i campionati ai quali partecipiamo e da una prima occhiata ai vari calendari tutto sommato possiamo ritenerci soddisfatti delle posizioni ricoperte. Logico dire che da alcune squadre ci si aspettava di più, ma per il momento va bene cosi anche perché le somme si tirano sempre alla fine.

E\' anche vero che ci sono state delle piacevoli sorprese inaspettate dalle squadre nate da poco che già si trovano ai vertici e nelle posizioni che all\'inizio del campionato nessuno nemmeno immaginava. Ma ciò che ci rende orgogliosi è di avere dei ragazzi che giocano con il piacere di giocare aspettando con impazienza la partita successiva e cercando di migliorarsi, allenamento dopo allenamento, partita dopo partita, e la cosa che fa più piacere è anche quella di vedere sempre tutti agli allenamenti pur non essendo stati convocati la partita precedente e non avendo la certezza di esserlo in quella successiva. Questo comportamento significa che comunque vadano le cose qualcosa di buono tutti insieme lo stiamo facendo.


Forse saremo l\'ultima società del territorio senigalliese ma certamente non ultimi viste le richieste di poterne far parte che arrivano da molti giovani provenienti da altre realtà e dalla stima che ci viene dimostrata da chi ci segue e da chi ogni tanto viene a vederci nelle gare casalinghe. Sono queste le cose e gli apprezzamenti che ripagano la società e tutti coloro che ne fanno parte considerando che nessuno riceve rimborsi e che quindi si gioca per la pura passione del gioco, anche perché il tutto richiede sacrifici se non di danaro (anche se i costi sono alti) ma di tempo.


Ora vorremmo analizzare le varie squadre che fanno parte dell\'Audax, per quello che hanno fatto fino a qui.

CALCIO TERZA CATEGORIA: Qui c\'è da fare una precisazione. L\'Audax è stato, è, e sarà il calcio, questo per smentire le molteplici voci che si sentono in giro per la città che affermano che dal prossimo anno l\'Audax farà solo calcio a 5. Niente di più falso. E\' vero che magari in una battuta dettata dallo sconforto di una sconfitta sia stato detto qualcosa del genere ma lungi da questa dirigenza di vedere un\'Audax senza il calcio, anzi dal prossimo anno se le cose andranno come si suppone si riproverà a fare qualcosa per avere almeno una squadra giovanile. Le premesse ci sono. Tanto si doveva per fugare ogni dubbio.


Tornando al campionato in corso e vedendo i 15 punti in classifica, bisogna ammettere che sono pochi, ma a parziale scusante c\'è da dire che la sfortuna in diverse partite si è accanita contro di noi. Non si gioca male, a parte qualche partita, ma a differenza dell\'anno scorso che con un tiro in porta si vinceva la partita per 2 a 0, quest\'anno si fanno venti tiri in porta e si perde 4 a 0. Il calcio a volte è anche questo. Altra scusante potrebbe essere che sono arrivati diversi giocatori, è cambiato l\'allenatore, e ci è voluto un pò di tempo per capire e per capirsi, ma ultimamente a parte la sconfitta di Collemarino si sono ottenuti degli ottimi risultati. Ciò dimostra che se siamo convinti dei nostri mezzi ce la giochiamo con tutti senza nessun timore o riverenza. Ora ci aspetta la seconda parte del campionato ed ancora tutti i giochi non sono fatti, un posto ai play off ce lo possiamo ancora tranquillamente giocare e hai visto mai che succede il contrario di cio\' che è avvenuto nelle ultime passate stagioni?


CALCIO A 5 C2 La sorpresa delle sorprese. Si parte per fare un campionato dove ci si possa salvare tranquillamente ed invece si rimane in testa alla classifica per quasi tutto il girone di andata. Con pochi elementi nuovi rispetto all\'anno scorso stiamo facendo un campionato di vertice, esprimendo un gioco di ottima fattura centrato sul gruppo storico della squadra nel quale gli ultimi arrivati si sono integrati in maniera perfetta. Si sono perse due partite, l\'una con una squadra nettamente superiore, l\'altra in parte per la scorrettezza degli avversari, e se ne sono pareggiate quattro delle quali una in casa in maniera grottesca. Pazienza. Il girone di ritorno ci attende non più come sorpresa ma come protagonista e da protagonisti, nel limite delle nostre possibilità, dobbiamo giocare perché anche se siamo partiti per salvarci a qualcuno dispiace di giocarci un posto per accedere alla C1?


CALCIO A 5 UNDER 21 Campionato strano, girone strano, calendario strano. In poche parole la stranezza sta nel fatto che un campionato nazionale a ben vedere quest\' anno è ridotto a più o meno un campionato provinciale visto le squadre che fanno parte del girone. Che sia questa stranezza che ha tolto un po\' di entusiasmo rispetto alla passata stagione?


E\' vero che i risultati sono soddisfacenti in quanto abbiamo perso 2 partite e pareggiata una in trasferta per colpa dell\'arbitro, ma è altrettanto vero che si scende in campo a volte svogliati e si inizia troppo tardi a giocare magari quando non c\'è più niente da fare. Dobbiamo pensare che questo campionato non finisce con la conclusione di questo girone, ma alla fine del campionato inizia la parte più bella della competizione con le finali nazionali. L\'anno scorso abbiamo raggiunto traguardi inaspettati con l\'eliminazione solo ai 32esimi di finale e la squadra certamente non era superiore a questa e soprattutto c\'era l\'inesperienza, quindi anche quest\'anno ci sono le prerogative per ripeterci, ma dobbiamo cambiare mentalità soprattutto negli allenamenti e poi nelle partite, la qualificazione è a portata di mano. Vogliamo o non vogliamo andare a Merano?


CALCIO A 5 JUNIORES Terzi in classifica, 26 punti conquistati, 3 partite perse e 2 pareggi, bilancio molto positivo anche se in classifica potevano starci almeno un paio di punti in più. Ma alla fine del girone di andata va bene cosi. Che dire di una squadra quasi completamente nuova, sono solo 3 o 4 giocatori che provengono dalla passata stagione, gli altri tutti nuovi che tra l\'altro non hanno mai giocato a calcio a 5.


E\' un ottimo gruppo che si diverte e che diverte, dipende tutto da loro le sorti di una partita e i risultati non sono arrivati solo in quelle occasioni che non hanno ascoltato fino in fondo il loro allenatore. Allenatore che ha saputo formare dei ragazzi insegnando le basi del gioco e ha saputo metterli in campo dove partita dopo partita sono cresciuti ottenendo una serie positiva di risultati. Non a caso le prime due partite sono state perse perché alcuni non si trovavano ancora con il gioco del calcio a 5. Prima della ripresa del campionato ci attende una finale prestigiosa come quella della Coppa Marche, se giochiamo come sappiamo forse domenica 4 il capitano potrà alzare quella coppa e per quanto riguarda il campionato è già stato prenotato un albergo a Roma?????..


CALCIO A 5 ALLIEVI Punteggio pieno, 5 partite 15 punti, 50 reti segnate, 16 subite, numeri che danno l\'idea di cosa sono stati capaci di fare i ragazzi fino a qui. Squadra dove un solo giocatore in precedenza aveva giocato a Calcio a 5, mentre tutti gli altri provengono dal calcio, ma la voglia di fare bene e gli insegnamenti del loro giovane mister hanno fatto si che i risultati sono quelli sopra indicati. E\' un gruppo affiatato, dove regna l\'amicizia e la voglia di divertirsi nel rispetto delle regole, si ride e si scherza ma quando è ora di fare le cose seriamente sono tutti pronti e disponibili senza fare polemica su chi gioca di più o di meno, l\'importante è il risultato. Infatti esulta di più chi è in panchina rispetto a quelli che sono in campo in caso di una rete. Lo spirito è quello giusto, il gioco anche, la voglia c\'è, i risultati sono ottimi...procediamo!


CALCIO A 5 GIOVANISSIMI Stesso discorso degli allievi, 5 partite 15 punti, 52 reti segnate, 17 subite, anche qui numeri che danno l\'idea della potenzialità espressa fin ora. Anche in questo caso è stato formato un gruppo di ragazzi che non ha mai giocato a calcio a 5 ma la loro voglia di fare bene è pari alla serietà con la quale affrontano gli allenamenti e le partite. E\' un gruppo molto numeroso ma i ragazzi che ne fanno parte sono sempre pronti ad allenarsi in attesa della convocazione che arriverà certamente per tutti e tutti giocheranno.


Nessuno sia spettava una partenza cosi fulminante con risultati cosi convincenti sia in casa che fuori dove agli avversari non è stato lasciato nulla. La ripresa del campionato ci vedrà affrontare squadre sulla carta molto forti ma siamo certi che sapremo farci rispettare visto gli ottimi elementi che compongono la rosa. Sono giovani e ancora poco esperti degli schemi del calcio a 5, ma abbiamo la certezza che molti della squadra se si appassioneranno a questo gioco faranno sicuramente strada. Continuiamo cosi e tra poco saremo la squadra da battere ma per rimanere tali non dobbiamo montarci la testa, si gioca sempre con umiltà e con il massimo rispetto dell\'avversario.


NUOTO SINCRONIZZATO Ancora in questa attività continuano i corsi e le prove per i balletti da portare alle gare che quest\'anno vedranno per la prima volta una ragazza partecipare a gare nazionali insieme ad una squadra formata da otto atlete.


Con l\'augurio che il 2009 ci regali le soddisfazioni maggiori nel massimo della serenità e del divertimento. Forza Audax!!!!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 03 gennaio 2009 - 1895 letture

In questo articolo si parla di sport, audax 1970 s. angelo





logoEV
logoEV
logoEV