x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CRONACA
articolo

Chester: a Natale insieme dopo 60 anni

3' di lettura
1211
di Isabella Agostinelli
redazione@viveremarche.it

CHESTER — Dopo una separazione durata 60 anni, due sorelle di Chester si riuniscono per Natale.

Non è una trama di un film; anche se in realtà potrebbe esserlo. È la storia vera di due donne nate a Chester sotto il nome di Snowball e che per varie vicissitudini si sono viste separate alla nascita. Per 60 anni, entrambe hanno portato avanti la loro vita completamente all\'oscuro una dell\'altra.

Almeno fino a questo Natale, quando Barbara Shellcross, 63 anni di Chester, ha iniziato a fare delle ricerche sulla sua famiglia. Lei, nata Snowball, aveva infatti perso ogni contatto con la sua famiglia d\'origine e voleva rintracciare i suoi parenti. Certo però non si aspettava di scoprire che aveva addirittura una sorella che al momento viveva di là dell\'Oceano Atlantico.

Di fronte all\'inaspettata scoperta, Barbara ha commentato: \"Ho sempre voluto avere una sorella ed è bellissimo ritrovarne una dopo così tanto tempo\".

Così, dopo 60 anni, Barbara ha potuto parlare per telefono con la sua sorellina. E quale momento migliore per riabbracciare una persona cara se non per Natale? Così, Barbara ha invitato Jennifer a passare le vacanze natalizie nella loro città d\'origine.

Jennifer, che ora fa Gibson di cognome e vive in Canada da ormai 32 anni, non ci ha pensato due volte e si è precipitata a Chester, la città che le aveva viste nascere. Jennifer, dopo la morte della madre, era stata adottata e si era trasferita prima in Cornovaglia e poi in Canada.

Barbara, riabbracciando sua sorella ha detto: \"Jennifer e io abbiamo avuto due esperienze di vita molto diverse. Lei è sempre vissuta in città mentre io sempre nella campagna. Ho però visto che queste differenze non ci impediscono di andare d\'accordo. È come se la conoscessi da una vita piuttosto che da solo alcune settimane. Poi, abbiamo ancora molto di cui parlare\".

\"Quando le ho parlato la prima volta al telefono\" - ha continuato la donna - \"ero molto nervosa, ma lei ha risposto con tanta gentilezza che poi tutto è stato più facile\".

Barbara ha già portato la sua sorellina a Nercwys Church, la chiesa dove si è sposata e il passare il Natale insieme sarà sicuramente un momento chiave per riunire le due donne. Ma non finisce qui. Ora Barbara e Jennifer vogliono riunire anche tutti i parenti: la ricerca degli Snowball è appena all\'inizio.

Tutte le citazioni, i dati e le informazioni sono state prese dall\'articolo \"Reunion a real sister act\"

di Eleanor Barlow, Chester Chronicle, 23/12/2008.



Questo è un articolo pubblicato il 30-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 30 dicembre 2008 - 1211 letture