Scaloni: chiedo la tessera di Forza Italia

2' di lettura Senigallia 15/11/2008 - Il noto blogger senigalliese Andrea Scaloni risponde all\'articolo di ieri di Maurizio Perini con una lettera aperta ai dirigenti comunali di Forza Italia intrisa di ironia nella quale chiede di potersi iscrivere a Forza Italia.

Cari amici di Forza Italia,
sono un senigalliese appartenente a certa sinistra giustizialista, un radical-chic, laicista, amico dei terroristi, fan di certa magistratura, intollerante, relativista, servo del regime comunista e a libro paga della Zarina.
Potrei dirvi anche il contrario, tanto a voi poco importa, vero?

Vorrei rivolgermi a Voi. Sì, a Voi, che per sfuggire a quest\'accolita di malversatori nella nostra Giunta, avete pensato bene di entrare in quell\'oasi di legalità, in quell\'associazione di galantuomini chiamata Forza Italia.
Ieri leggendo la stampa locale mi son imbattutto in un bell\'articolo, scritto magistralmente e in ottimo italiano da un giovane talentuoso, di grande lucidità e spiccate doti intellettuali, tale Maurizio Perini. Il ragazzo – converrete con me – ha stoffa: nel giro di qualche mese potrebbe diventare il Sandro Bondi de noantri.

Vi incollo il link, nel caso non l\'abbiate letto: www.viveresenigallia.it/index.php?page=articolo&articolo_id=181324.
Pur nella sua brevità, l\'articolo di Perini è chiaro ed esaustivo. In pochi ed incisivi tratti, l\'autore delinea la personalità di colui che sarà chiamato a guidare la nostra cittadina, una volta caduto il regime stalinista che da troppo tempo la opprime.

Cari amici italoforzuti, mi rivolgo a voi quali dirigenti locali del partito, e vi chiedo:

1) Se il vostro partito sta pensando di candidare Barack Obama per il Popolo della Libertà alle prossime elezioni amministrative a Senigallia, vista la venerazione che nutrite per il neo presidente americano.

2) Come si concilia questa venerazione con le pacche sulle spalle che, fino ad un mese fa, il nostro presidente del consiglio elargiva a George W. Bush, un \"grande presidente che passerà alla storia\".

3) Affidando i comunicati a Maurizio Perini, non avete paura che il livello dell\'analisi politica sia troppo elevato per la maggioranza degli elettori senigalliesi? A livello locale non sarebbe meglio volare più basso, e destinare il talento di Perini ad un pubblico più raffinato, magari in terza pagina su un quotidiano nazionale?

4) Voglio abbandonare la cattiva strada e per riscattarmi chiedo la tessera di Forza Italia. Mi accettate? Pensate che posso farcela, come ce l\'ha fatta Perini, oppure gli standard di selezione nel partito sono fuori dalla mia portata?





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-11-2008 alle 01:01 sul giornale del 15 novembre 2008 - 8254 letture

In questo articolo si parla di forza italia, andrea scaloni, politica





logoEV