Manyani: Magdi Allam sbaglia, il vero Islam vuole la pace

4' di lettura Senigallia 13/11/2008 - Nel primo giorno di novembre mi sono incontrato con un amico italiano, che mi ha informato di una serata islamica, organizzata da Magdi Cristiano Allam.

Una volta andato, vedendo il volantino con su scritto \"Occidente e Islam incontro e scontro\" mi sono intusiasmato a tal punto che ho informato a mia volta molti amici connazionali marocchini della serata e della locazione \"Chiesa dei Cancelli\" a Senigallia. Quel giorno mi chiamò un amico di nome Mustapha, per fissare un appuntamento in modo che ci andassimo insieme. Una volta arrivati ci sorprese la visione di un tale dispiegamento di forze dell\'ordine, che circondavano tutta la chiesa. Quando ci accingemmo ad entrare, notammo di malgrado come la folla presente ci fissava insistentemente e come la polizia e i carabinieri ci seguivano con lo sguardo. Non ci volle molto perché realizzassimo di essere gli unici musulmani presenti. A quel punto mi pentii amaramente di essere andato, poiché una sicurezza del genere vi era solo nel terzo mondo, riservata ai re, presidenti e ministri.


Mi sono domandato perché Paolo Ferrero, quando era primo ministro di Prodi, non aveva un controllo simile, perché non tutti i giornalisti godono di queste protezioni? Quando entrò Critiano Hallam, salì sul palco accompagnato da applausi e prima che gli fosse data la parola, parlarono il rappresentante della chiesa, il sindaco di Senigallia e quando finalmente fu il turno di Hallam, non parlò tanto del titolo della serata, quanto della sua vita personale, della sua conversione religiosa e dei propri libri pubblicati. Quando si aprì il dibattito, il mio amico Mustapha intervenne per primo, ponendo due domande:

-Cinquantasei anni musulmano senza libertà, perché te ne sei accorto solo adesso?

-Dov\'è l\'interesse delle persone che vogliono imporre l\'Islam con la spada? Hallam non rispose alle domande postegli, cominciò a parlare invece male dell\'Islam, dando informazioni che andavano chiaramente contro l\'Islam.


A quel punto non compresi più se aveva compreso male qualcosa, o se mentisse di proposito. Arrivò persino a dire che il papa, non aveva sbagliato a dire: L\'Islam è la costrizione della popolazione con la spada\", mentre il papa stesso in quell\'occasione ritirò le proprie parole. Aggiunse ancora accuse contro Maometto sostenendo che avesse scatenato molte guerre. Quando nel corano è scritto il contrario: Ovvero che le uniche guerre fatte, le ha combattute per autodifesa mentre diffondeva le parole di Dio e diceva agli amici, di non uccidere in guerra donne, bambini, anziani e rabbini. Mentre diffondeva la religione lo faceva pacificamente e nel corano è citato il suo ottimo rapporto con un vicino ebreo. Il corano è la traduzione della legge dell\'Islam, questi sono dei passi significativi: (\"Se il signore l\'avesse voluto tutti sulla terra avrebbero creduto tocca forse a te costringere le genti a diventare credenti? SOURAT YOUNESS 99\") La grotta (\"Pazienta insieme a coloro che invocano il signore mattina e sera che cercano la sua essenza, la giustizia è del vostro signore creda chi vuole non creda chi non vuole SOURAT ELKAHF 29\") (\"Sappi che non ti abbiamo mandato come loro guardano tu sei solo uno che trasmette \"SOURAT SHORA 48\")


Vorrei spiegare alla gente in generale e in particolar modo e Magdi Cristiano Allam, chi uccide, andando fuori dalla religione è un criminale non un musulmano. Queste idee seminano nei pensieri delle persone lo scontro fra religioni, questo è un pensiero di destra, controproducente, che tenta di rendere le persone inclini all\'odio e alle fissazioni rendendo il capitalismo prolifuo e tenendo i suoi meccanismi principali lontani dalla vista della popolazione. La fede è una cosa privata, ogni uno deve avere la libertà di scegliere la propria, come di non sceglierla affatto. I popoli devono svegliarsi, in modo che i responsabili non continuino a fare leggi tiranniche, che vanno ad intaccare i diritti fondamentali dell\'uomo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2008 alle 01:01 sul giornale del 13 novembre 2008 - 5662 letture

In questo articolo si parla di attualità, chiesa dei cancelli


Ma ndo vive questo?<br />
<br />
Tutte le religioni hanno fatto morti.<br />
<br />
Solo che i Cristiani hanno smesso 5 o 600 anni fa.<br />
<br />
L\'Islam continua.<br />
<br />
La scorta poi ce l\'ha Allam come ce l\'ha Saviano e tutti quelli che hanno ricevuto minacce.<br />
<br />
Allam ha parlato contro l\'Islam?<br />
Da queste parti si può.<br />
Si può parlare anche contro il Papa e se lo fai nessuno ti taglia la testa. Perfino la bestemmia è consentita.<br />
Abìtuati.<br />
<br />
Ps Non parlare di destra, capitalismo e robaccia simile perchè sono parole che usi a caso senza conoscerne il significato. E men che meno devi osare parlare di \"diritti fondamentali dell\'uomo\".<br />

Commento modificato il 16 novembre 2008

Sarò lungo...<br />
Caro Manyani, siccome ero presente devo chiarire le cose che tu hai scritto. <br />
E\' risaputo che Magdi Allam ha ricevuto minacce di morte, prima e soprattutto dopo la sua conversione, e queste minacce se l\'è ritrovate solo per il fatto di aver attaccato gli atteggiamenti di certi predicatori di un islam intransigente-purista nel suo sforzo di proporre un islam moderato (e non succube) come rappresentante presso il governo italiano con la Consulta Islamica.<br />
Di conseguenza è costretto, come Saviano, ad una vita sotto scorta e vigilanza a vista: purtroppo chi era chiaramente un extracomunitario era scontato finisse per essere una specie di “osservato speciale” che potesse mettere in allarme le forze dell\'ordine (e non solo loro), ma come hai potuto constatare di persona ciò non ha impedito che molte delle domande rivolte provenissero da extracomunitari in Italia.<br />
<br />
Devo contraddirti: ho ascoltato sia domande che le risposte, e non è vero che Magdi Allam ha \"attaccato\" il profeta Maometto, ed ha anche risposto alle domande <br />
presentate dal tuo amico, però ampliando i termini della risposta.<br />
<br />
Alla domanda sul perchè avesse impiegato 56 anni a capire che non era libero, pur essendo musulmano, il senso della sua risposta/chiarimento era che le libertà a cui si riferiva lui (un concetto che aveva espresso agli inizi del convegno) erano la libertà di pensiero e la libertà religiosa, quelle libertà che si devono avere nella ricerca della Verità (con la “V” maiuscola).<br />
Si è reso conto, e le minacce di morte glielo hanno “spiegato”, che nella maggioranza dell\'islam attuale non esiste libertà, ne religiosa in senso stretto ne in generale, dato che le minacce di morte sono cominciate nel momento in cui lui (musulmano) tentava di dare voce ad un islam moderato: l\'ulteriore dimostrazione di questa mancanza di libertà sta nel fatto che una persona che si converte rischia la vita, per questo non può sentirsi davvero libera, e in molti stati islamici la libertà anche per i propri cittadini è un\'utopia (anche se ci sono movimenti per questo, peccat osi appoggino all\'islam più integrale).<br />
<br />
L\'imposizione dell\'islam con la spada era rivolto in senso figurato, ma che un certo “tipo” di islam faccia di tutto per imporsi lo si è visto, e come esempio ha citato quanto succede in Gran Bretagna con i musulmani di seconda e terza generazione che, anziché essersi integrati, si sono resi entità autonoma addirittura con la concessione dell\'applicazione della Sharia!<br />
E la colpa, a suo dire, stava nella volontà di fare un multiculturalismo “buonista”, in cui si concede tutto all\'altro senza pretendere nulla: i risultati sono stati questo esacerbarsi dell\'integralismo anche in comunità che prima erano perfettamente integrate ma non per questo “assorbite” nella cosiddetta “cultura occidentale”.<br />
<br />
Ma ha anche rimarcato una cosa, che contraddistingue l\'Islam dal cristianesimo, ed è quello il riferimento che facevi: secondo tutti gli storici, inclusi quelli islamici, l\'Islam si è propagato sulla “punta delle spade”, con guerre e combattimenti contro “infedeli”, ma molto spesso con guerre intestine che hanno lacerato il tessuto stesso della società islamica, come per le morti assassine di alcuni dei famosi Quattro Califfi successori proprio di Maometto, e pure Maometto (tu dici per difendersi) ha fatto ricorso alla spada.<br />
Tutto questo contrasta con il cristianesimo, in teoria una religione basata sull\'amore per il prossimo al punto che il suo fondatore ha accettato il martirio personale per la salvezza di tutti con il suo esempio, un martirio che però non condannava gli altri, ma li salvava: sul fatto che i cristiani non abbiano seguito il suo esempio in passato, il Papa Giovanni Paolo II ha potuto solo rendersene conto e chiedere scusa.... e già è un qualcosa che nessun altro ha avuto il coraggio di fare.<br />
<br />
Allam non ha affatto condannato l\'Islam, ma chi con la “scusa” dell\'Islam compie stragi.<br />
L\'Islam, ha detto, è multiforme e ci sono visioni molto diverse per ciascuna persona, ma proprio per questo non lo può condannare,<br />
Si è però anche reso conto che il Corano contiene dei passi che giustificano le stragi compiute dai terroristi, e per questo ha deciso di convertirsi non riconoscendosi in quei precetti.<br />

Io non c\'ero ma, non so perchè, mi fido più di Sole che di Manyani.<br />
<br />
Inviterei anche Manyani ad usare il proprio cervello e a non ripetere meccanicamente quei 4 concetti base che gli dicono nelle sezioni comuniste

Abdellah ha dimostrato che il vero Islam, quello più spirituale, non è come lo descrive Magdi Allam. E lo ha fatto nella maniera più bella, portando i sui testi sacri.<br />
<br />
Poi che tanti islamici siano, purtroppo, come li definisce Magdi Allam è una triste realtà. Ma anche noi cristiani abbiamo i nostri problemi. Vi ricorderete qualche settimana fa di Sarah Palin che diceva come la guerra in Iraq era stata voluta da Dio...<br />
<br />
Io credo che le persone che rispettano la libertà di coscienza altrui dovrebbero allearsi indipendentemente dalla loro fede, e non mettersi a litigare come facciamo noi.

Il vero islam, il vero comunismo, il vero fascismo...giustificazioni che impallidiscono di fronte alla storia.<br />
<br />
Anche il vero Attila sotto sotto non era così male.

Manyani ha espresso quella che è la sua posizione nei confronti dell\'Islam, richiamando quelle parti che non sono indicatrici di scontro e lotte.<br />
E Magdi Allam non ha negato la loro presenza: dopotutto è stato fedele musulmano per molti anni, rispecchiandosi in quelli.<br />
Ma assieme a loro ve ne sono altri con cui Allam non si sente daccordo, e che hanno comportato la sua situazione attuale, e la sua scelta della conversione.<br />
Ripeto, non ha voluto lo scontro e non ha predicato il confronto \"armato\", ma solo che per avere la giusta visione ed il rispetto reciproco è necessario che il confronto tra due diverse realtà possa avvenire senza accondiscendenze, e solo in questo modo si può avere il giusto rispetto gli uni per gli altri.

Off-topic

Anche la vera Monica Bellucci sotto sotto non è così male. Specialmente quando porta il perizoma.<br />
Ma capisco che il perizoma è un concetto troppo complicato per te...

\"non devi osare\"!?! <br />
quanto ti piace fare il duro eh, ma sappi che ognuno può \"osare\" di dire quello che cavolo gli pare anche se non sei d\'accordo.<br />
<br />
ps:\"destra,capitalismo e robaccia simile\"<br />
su questa frase ti do perfettamente ragione :D

Claudio

Credo che la testimonianza non sia stata ben compresa dal signore dell\'articolo. Magdi è stato chiamato a parlare della sua esperienza personale perchè è un uomo che ha cercato di vivere la sua cultura mussulmana da uomo di pace, ma si è poi reso conto che vivere in maniera radicale il Corano portava anche ad accettare la violenza. E ciò si può constatare tra le mille guerre fratricide delle diverse correnti dell\'Islam. Mentre chi vive in maniera radicale il messaggio di Cristo, i Santi, sono esempi bellissimi di uomini che portano unione, felicità e vita ovunque. Queste testimonianze di chi vive e porta Cristo nel cuore sono quelle che hanno chiamato alla conversione Magdi insieme alla ragionevolezza della fede spiegata in modo sublime dal Papa nella lettera \"Fede e Ragione\". <br />
Ho capito che alla base delle due religioni ci sono prncipi apparentemente simili, ma nei fatti sostanzialmente diverse.<br />
Intanto GRAZIE GESU\'! <br />

Diciamo che correggo il \"non osare\" con \"da quale pulpito\".<br />
<br />
Il \"robaccia\" era riferito solo al capitalismo, non alla destra.<br />
Il capitalismo peraltro ha già fallito da un pezzo, come il comunismo.<br />

Off-topic

Non mi prende bene il Nokia e non capisco cosa dici

\"A quel punto mi pentii amaramente di essere andato, poiché una sicurezza del genere vi era solo nel terzo mondo, riservata ai re, presidenti e ministri. (...) Mi sono domandato perché Paolo Ferrero, quando era primo ministro di Prodi, non aveva un controllo simile, perché non tutti i giornalisti godono di queste protezioni?\"<br />
<br />
Ma sei fuori ti testa? e hai anche il coraggio di domandartelo??? chiedilo ai tuoi amici perchè Magdi deve girare scortato...<br />
<br />
roba da matti, almeno state zitti!

Commento modificato il 13 novembre 2008

Nelle ideologie totalitarie (e purtroppo spesso nella realtà) si idealizzano le minoranze \"avanguardiste\" che trascinano le masse alla conquista della \"verità\". L\'ho detta alla buona ma ci siamo capiti.<br />
All\'epoca delle crociate la stragrande maggioranza dei cristiani aveva altri problemi (mangiare) che riprendersi Gerusalemme, ma non potendosi riempire la pancia, si lasciavano riempire la testa dalla retorica dell\'epoca.<br />
Oggi ci lasciamo plagiare da altri tipi di messaggi, più prosaici, ma insomma anche meno bellicosi.<br />
Sono persuaso che la stragrande maggioranza dei musulmani, specialmente nei paesi con una classe media sviluppata, sia pacifica, inclusiva e soprattutto poco interessata a diffondere l\'islam con la spada. E\' la minoranza sanguinaria che ci preoccupa e qui lo scontro di civiltà diventa monumentale.<br />
Perchè nel sistema occidentale gli anticorpi sono robusti (anche gli americani alla fine Bush, Rumsfield, Cheney & Co. li hanno presi a calci nel sedere), ma nel mondo arabo queste difese sembrano più deboli. E poi non lo so, a me sembra che certe difese d\'uffcio siano un po\' capziose, a parte la battuta umoristica su perchè Ferrero non avesse la scorta (a difenderlo da chi? e perchè mi citi proprio lui?) le condanne dei terroristi islamici, da parte dei loro correligionari, non sono quasi mai dirette, chiare, precise, inequivocabili. Piuttosto levantine, come dire...Sembrano tutti un po\' Veltroni: \"sì ma anche\". Anche nella Bibbia se vuoi ci leggi tutto e il contrario di tutto.

Verrebbe voglia di di dire \"prego\"...<br />
Quelli che si nutrono di certezze assolute destano sempre un certo brivido. Le SS naziste portavano la scritta GOTT MIT UNS nella fibbia delle divise e così confortati andavano tranquilli ad arrostire gli ebrei (e non solo loro).

Un musulmano deluso

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Off-topic

Il \"robaccia\" era riferito solo al capitalismo, non alla destra.<br />
Infatti lui è molto affezionato alla destra, la usa come strumento di piacere...

Off-topic

Tendo a diffidare sempre di chi dice di non masturbarsi mai (Melgaco)<br />
<br />
Non denigrare la masturbazione. E\' sesso con qualcuno che amo (Woody Allen)

Ha fatto talmente tanto i suoi interessi da dover girare con la scorta.

Un vecchio proverbio dice che \"...non c\'è peggior sordo di chi non vuol sentire...\".<br />
Ho letto gli articoli scritti da Allam da ben prima della conversione, fin dalla missione in Somalia degli anni \'90.<br />
Da buon \"musulmano\" ha difeso chi professava la sua religione contro chi voleva accursarla di tutto, soprattutto dopo l\'attentato dell\'11 settembre 2001: soprattutto per farlo ha tentato di dare un risalto ed una voce maggiore all\'islam moderato.<br />
Ed è nel fare questo, da musulmano praticante, ha cominciato a ricevere le minacce di morte, e sempre da musulmano praticante era stato designato come vicedirettore di un giornale importante come il Corriere della Sera.<br />
Quindi sapeva bene cosa sarebbe potuto succedere allla sua persona per colpa di alcuni esaltati al momento della scelta di convertirsi...e i fatti gli hanno dato puntuale ragione.<br />
<br />
Dove ci siano gli \"interessi economici\" e dove abbia fatto questo da \"opportunista\", bhe vorrei davvero che me lo provassi, anzichè affermarlo: perchè fino a prova contraria chi vive sotto continua scorta non è che faccia un bel vivere, e lui lo sapeva (era già sotto scorta prima) da ben prima di convertirsi.<br />
Ripeto, ero presente, a da quello che ho sentito non c\'è stato un attacco all\'islam, ma ad un \"certo\" islam, e quanto ha detto dell\'islam lo ha detto da uomo disilluso e non da persona che vuole uno scontro.<br />
Davvero vorrei sapere che accidenti di conferenza avete seguito...<br />

Infatti non si litiga, si discute.<br />
Ma alcune cose partono, o si vuol farle partire, da presupposti sbagliati.




logoEV
logoEV