statistiche accessi

Perini: Senigallia non si è ancora dotata di un piano complessivo per la famiglia

mensa 1' di lettura Senigallia 28/10/2008 - \"Grande coraggio, si nota nelle dichiarazioni rese di recente dal Presidente Unione Comunale PD Simeone Sardella, che in un momento di subbuglio della Città, ha riportato l’attenzione sulla situazione sociale cittadina caratterizzata scarsissima mobilità sociale e dall’aumento delle famiglie vicine alla soglia di povertà\".

E’ condivisibile la sensazione di una società sempre più immobile e “classista” con una politica non all’altezza, carente in trasparenza dell’azione amministrativa e per questo prona alle pressioni dei gruppi di interesse, delle lobby e degli speculatori. Ritengo infatti che nessuno possa negare che una politica che governa la società governata dalle lobby rischia di non governare affatto, di perdere capacità di azione e di elaborazione, finendo per agevolare le sperequazioni sociali.



Questa importante apertura, in linea con la visione Liberale dell’Amministrazione, è incoraggiante, nella misura in cui sia seguita da fatti concreti; per questo motivo molti aspettano risposte sull’Istituzione dell’Osservatorio sulle Povertà, che l’Assessore Volpini aveva garantito per ottobre, ma soprattutto sugli interventi a sostegno delle famiglie senigalliesi. Difatti, nonostante gli annunci, ad oggi siamo uno dei pochi Comuni che non si è ancora dotato di un Piano complessivo per la Famiglia che se ne interessi sotto l’aspetto sociale, economico e di sinergia rispetto all’impresa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 28 ottobre 2008 - 2238 letture

In questo articolo si parla di forza italia, politica, maurizio perini, Popolo delle Libertà





logoEV
logoEV