statistiche accessi

IdV: Monachesi non è una seconda scelta

Italia dei Valori 3' di lettura Senigallia 23/10/2008 - Torniamo sulla questione della mancata entrata di Bacchiocchi nell\'IdV per l\'ennesima, e speriamo, ultima volta.

Ci teniamo a precisare che l\'ingresso del consigliere Bacchiocchi così sbandierato ancora prima che vi fossero stati contatti con l\'IdV senigalliese, è stato solo un susseguirsi di voci e smentite prive di fondamento e senza alcuna responsabilità da parte nostra. Durante i contatti tra IdV e il consigliere, ricordiamo avvenuti dopo che la notizia circolava da giorni, è apparso che non vi erano sufficienti punti di intesa (l\'IdV è contraria a riproporre in consiglio la variante corinaldese, cosa che invece preme molto a Bacchiocchi) e così l\'ingresso tanto pubblicizzato è saltato. Nessun dramma per IdV, ma pare esserlo invece per qualcun altro che ne ha montato un caso.



Veniamo pertanto a precisare, a scanso di equivoci, che è falso che il consigliere Monachesi sia una seconda scelta in luogo di Bacchiocchi, primo perché non c\'è stata una superiorità o preclusione di merito sui due, secondo perché i contatti tra IdV e Monachesi per una sua entrata nel partito erano precedenti in ordine di tempo a quelli avuti con Bacchiocchi (che poi la notizia non sia trapelata è solo il risultato della riservatezza con cui i contatti sono stati tenuti). Il fatto che poi Monachesi sia in effetti confluito nasce dalla sua condivisione della visione politica dell\'IdV in un\'ottica di critica costruttiva ma non preclusiva a priori all\'operato della maggioranza, il che è una scelta che l\'IdV di Senigallia ha dichiarato e operato da tempo a questa parte, in totale trasparenza. Bacchiocchi non condividendo questa linea e non ritenendo soddisfatte alcune sue richieste, come detto sopra, ha deciso di non entrare nel gruppo, questo è quanto.



Bacchiocchi è libero e artefice del suo destino, e nel passato ha fatto uso di questa libertà cambiando da un gruppo politico ad altro più volte, il che è legittimo; ma liberi sono anche Monachesi di fare la sua scelte politiche e l\'IdV di condividere e accogliere chi reputa più in linea con i suoi semplici ma forti ideali di giustizia e trasparenza. E\' auspicato che con questa nostra comunicazione si termini la sterile e oziosa polemica su questa questione, che è utile solo a chi vuol confondere, ma non interessa né la cittadinanza né chi, come noi dell\'IdV, vuole una politica del fare più che del brigare.



A tal proposito segnaliamo invece che continua l\'impegno dell\'IdV Senigallia nella raccolta di firme per il referendum contro il cosiddetto Lodo Alfano, dopo il grande successo di sabato scorso con oltre 600 firme raccolte, chiunque potrà firmare presentandosi fornito di documento di identità e partecipare alla protesta contro questa legge di impunità gratuita e vergognosa che offende la cittadinanza negando di fatto l\'art. 3 della nostra costituzione e l\'art. 2 della dichiarazione dei diritti dell\'uomo. Il punto per firmare sarà questa volta sempre in Senigallia ma in piazza Roma, di fronte al Comune, nel solo pomeriggio dalle ore 16,30 alle ore 19,30 di sabato 25 ottobre.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 23 ottobre 2008 - 1352 letture

In questo articolo si parla di attualità, senigallia, italia dei valori





logoEV
logoEV
logoEV