statistiche accessi

Rifiuti: i comuni dicono no all\'aumento delle tasse

raccolta rifiuti 1' di lettura Senigallia 18/10/2008 - Inove Comuni aderenti al Co.Ge.S.Co., il Consorzio intercomunale che ha sede a Serra de\' Conti e del quale fanno parte Arcevia, Barbara, Castel Colonna, Monterado, Ostra, Ostra Vetere, Ripe, Senigallia e Serra de\' Conti hanno concordato, in occasione della assemblea svoltasi a Senigallia nei giorni scorsi, l\'invio di un documento col quale è stato chiesto alla Amministrazione Provinciale di Ancona di non approvare il piano finanziario presentato dall\'A.S.A., la società che gestisce la discarica di Corinaldo, tenuto presente che tale piano finanziario comporterebbe un aumento di oltre il 30% nei costi di conferimento dei rifiuti in discarica.

Tale aggravio di costi si ripercuoterebbe inevitabilmente sui cittadini, che dovrebbero far fronte a consistenti aumenti delle tariffe e si troverebbero penalizzati, nonostante gli sforzi e l\'impegno che gli utenti -in tutti i Comuni- hanno dedicato alle raccolte differenziate.


Per tali motivi, i Comuni del Co.Ge.S.Co. hanno approvato un documento da trasmettere al Presidente della Amministrazione Provinciale di Ancona, all\'Assessore all\'Ambiente della Provincia di Ancona e, per conoscenza, al Dirigente del Settore Tutela e Valorizzazione Ambientale della Provincia, alla società A.S.A. e al Comune di Corinaldo sottolineando come la proposta di piano finanziario presentata dall\'A.S.A. \"comporterebbe un adeguamento delle tariffe di conferimento che appare inopportuno, non giustificato e penalizzante per i Comuni e soprattutto per i cittadini-utenti\". Il testo del documento è allegato alla presente comunicazione.


Clicca il pdf per leggere il documento.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 18 ottobre 2008 - 4087 letture

In questo articolo si parla di attualità, rifiuti, serra de' conti, Comune di Serra de\' Conti





logoEV
logoEV
logoEV