Mezza Canaja sulla complanare: Il Comune chiuso nella sua democrazia

forum complanare 3' di lettura Senigallia 18/10/2008 - Giovedì sera, abbiamo visto un Sindaco e i suoi assessori arroccati su un castello di carta, costruito da un esercito di tecnici armati fino ai denti di numeri, dati e studi.

Abbiamo visto una giunta in difficoltà farsi scudo con questi tecnici (per giunta non solo a nostro parere poco preparati e molto poco convincenti), scudo che non è stato sufficiente a ripararli dalle accuse della folla.


Abbiamo visto le solite lobby della nostra città, le stesse che la governano e l\'amministrano in tutte le stagioni politiche e naturali che si sono susseguite in questi anni, difendere questa maestosa opera come solo chi difende i propri interessi può fare. Abbiamo visto tecnici porre domande tecniche ed avere risposte come abbiamo anche visto le riflessioni politiche dei cittadini presenti cadere nel nulla. Abbiamo anche visto tanti, tantissimi cittadini rivendicare i propri diritti, liberi da mere posizioni di tornaconto elettorale o economico, in nome del principio di salute e di tutela del territorio comune.


Ieri sera abbiamo assistito ad una grandissima lezione di partecipazione, viste le numerose ipotesi alternative proposte; tante le idee dai progetti alternativi di riutilizzo dell\'attuale A14 alla posizione di dialogo (la più moderata in assoluto) quella che chiede semplicemente qualche mese ulteriore per discutere e se necessario rivedere quest\' opera ad altissimo impatto ambientale sotto la supervisione di soggetti terzi garanti,sostenuta in maniera trasversale dalla platea,sindacati e singoli e arbitrariamente rifiutata dal Sindaco. Questa partecipazione non è sicuramente la stessa di cui parla l\'Assessore Ceresoni quando dice \"questo Forum è stato creato per avvicinare i cittadini a delle grandi questioni\" sapendo già dall\'inizio dell\'assemblea che la possibilità di revisione di quest\'opera non fosse assolutamente in discussione. Non accetteremo mai queste logiche sviluppiste che avvelenano il territorio ed abbassano la qualità della vita di chi lo abita, che non sono altro che l\'altra faccia della speculazione edilizia e della totale assenza di un reale studio delle problematiche legate al traffico e all\'urbanistica cittadina.


Non accetteremo mai l\'autoritarismo e l\'arroganza del Sindaco a difesa di una democrazia che è sempre più formale e sempre meno sostanziale, di quale democrazia parlate se pensiamo ai 334 cittadini ai quali verranno espropriate case,magazzini,campi coltivati,vigneti che a tutt\'oggi non hanno avuto ancora nessuna comunicazione della loro situazione.Non accetteremo mai che 192.248 mq del territorio di questa città, pari a 275 campi da calcio, vengano espropriati per la costruzione del più grande cartello elettorale che solo un\'opera di queste dimensioni può dare. Giovedì ci avete ribadito che il tempo per la discussione è finito, in realtà si potrebbe tornare indietro in qualsiasi momento dato che l\'iter burocratico di approvazione del progetto esecutivo non è ancora concluso,basta volerlo!!


Prendiamo atto dunque di questa chiusura totale consci che la nostra salute e la nostra vita sono in pericolo e che le difenderemo a tutti i costi. Per noi non è stata ancora scritta l\'ultima parola sulla vicenda complanare, e non ci fermeremo, anzi allargheremo il consenso e la partecipazione a questa lotta, ora più che mai……







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 18 ottobre 2008 - 4724 letture

In questo articolo si parla di mezza canaja, complanare, politica


Claudio

La lotta si dovrebbe fare tenendo in considerazione anche la salute dei cittadini della Statale, il centro città ecc. Vi rendete conto che per attraversare la città si impiega molto tempo con un elevato inquinamento e pericoli vari con gli incroci a raso, basta vedere cosa è diventata Via Mattei, Cellini ecc. ed ancora non hanno iniziato a costruire su queste Vie. <br />
Teniamo pure in considerazione che a breve, si inizierà a costruire pure nelle frazioni all\'interno di Senigallia, percio\' ci sarà un notevole aumento di traffico per collegare queste frazioni con le frazioni a nord e sud di Senigallia.<br />
La risposta a questi interventi è sempre la solita. La complanare non toglie il traffico alla Statale o alle vie del Centro.<br />
La complanare o l\'autostrada si deve costruire all\'interno, cosi troveremmo i comitati delle altre frazioni.<br />
Alla fine di tutto questo Noi residenti del Centro ci dobbiamo vedere la sfilata dei camion e macchine sotto casa con tutti i rumori ed inquinamento. Tanto ci siamo abituati!!!!!!!!!.<br />

Commento modificato il 17 ottobre 2008

Vi contesto queste righe:<br />
\"...una giunta in difficoltà farsi scudo con questi tecnici...per giunta non solo a nostro parere poco preparati e molto poco convincenti...\"<br />
Chi siete voi per giudicare dei tecnici?<br />
Siete a vostra volta dei tecnici? Avete ascoltato altri tecnici che operano costantemente nel settore al punto di partecipare a bandi pubblici? Solo in questo caso avete diritto di dire quello che dite: e nella riunione di giovedì solo una persona poteva farlo, e lo ha fatto, ma non voi.<br />
<br />
I tecnici hanno risposto per il loro compito, e sono stati pure \"concilianti\" perchè era scontato che ad una riunione simile sarebbero stati subissati di attacchi da ogni parte, si sapeva e li avrebbero avvertiti di questo: quindi quello che viene scambiato per \"scarsa preparazione e convinzione\" è stato in realtà un più semplice buonsenso e attenzione ad una platea che si sospettava ostile (...e infatti...).<br />
<br />
Casomai una simile discussione doveva avvenire prima, quello si, e doveva essere fatta in altro giorno, luogo e orario, permettendo una discussione più ampia e con tempi maggiori.<br />
<br />
Piuttosto si parla di 192.000mq espropriati.<br />
E allora?<br />
Si pensa forse che il riposizionamento della A14 più all\'interno avrebbe permesso espropri minori forse? Li avete conteggiati quelli, anche sulla base di un tracciato possibile? Avete fatto un\'analisi costi/benefici al volo?<br />
Se la Società Autostrade, che non regala le cose, nonostante la richiesta del Sindaco di arretramento fatta a tempo debito ha comunque voluto allargare il tracciato attuale, e metterci una complanare, vuol dire che anche in termini di espropri costava di meno.<br />
Ma avete messo nel novero anche le aree di occupazione temporanea dei cantieri necessari per i lavori per la terza corsia per caso?<br />
<br />
Diciamo le cose come stanno, gli espropri non contano un bel niente fintanto che non vanno a toccare case di persone che lì vivono e che si son sentiti dire, in taluni casi, \"casa vostra verrà demolita\", senza che nessuno li avesse avvisati prima.<br />
Ma da che mondo è mondo il benessere collettivo, nel bene e nel male, è sempre stato superiore a quello del singolo, e casomai DEVE essere garantito alle persone che subiranno l\'esproprio il pagamento del loro giusto diritto (che è già previsto per legge) tenuto anche conto del valore non solo economico del bene, ma anche sociale: è quello che il Comune dotrebbe impegnarsi a fare.<br />
<br />
Giusto il discorso che, finchè il progetto esecutivo non è approvato, si possono fare delle modifiche.<br />
Però dovete anche spiegare alla gente, che non lo sa, che ci son tre fasi progettuali: progetto preliminare, progetto definitivo e infine progetto esecutivo, e ogniuna di queste fasi deve avere l\'approvazione di tutti gli enti interessati; ma una volta approvato il progetto definitivo, l\'esecutivo non è altro che un approfondimento, in cui sono possibili solo modifiche minime, di qualche minimo particolare, ma l\'impostazione resta quella ormai stabilita.<br />
<br />
Potete avere ragione su un sacco di cose, tra cui il fatto dell\'assurdità di avere una strada a pochi metri da casa: ma questo, assieme al fatto che il tracciato poteva essere in parte modificato (per es. una curva maggiore nel quartiere Molino avrebbe allontanato la strada nuova), le rampe d\'accesso potevano essere fatte in altro modo e che la complanare doveva iniziare dal Continente, sono le uniche cose davvero da contestare.

Claudio

Off-topic

Ma il mezza canaja che è molto attento alle problematiche dei progetti messi in piedi da questa giunta perchè prima di criticarla non controlla le cose che gli vengono concesse es.: *Imbrattamento di muri con volantini senza pagare l\'affissione; <br />
* Uso immediato di una struttura mentre le associazioni di volontariato aspettano anni prima di averle;<br />
* Serate musicale a tutto volume senza controlli ecc.<br />
* Manifestazioni in luoghi pubblici; <br />
Tutto questo solo perchè altrimenti creano casino? <br />
Nella nostra città non abbiamo bisogno di persone che si presentano in maniera prepotente ma di persone che discutono ed affrontano seriamente i problemi dando loro il buon esempio di rispetto.

Daniele, più rileggo i tuoi ultimi interventi su VS e più penso che ti voterei ad occhi chiusi come Sindaco.

\"Non accetteremo mai\", \"Non accetteremo mai\", \"Non accetteremo mai\", ecc ecc e invece vi toccherà accettare, se non vi sta bene appoggiate un altro sindaco alle prossime elezioni che blocchi tutto questo e faccia quello che proponete voi. Questo sindaco non è ne arrogante ne autoritario, esercita il diritto-dovere di governare e prende decisioni, in questo caso sono decisioni che a voi non piacciono, ma piacciono ad altri (la stragrande maggioranza, detto tra parentesi). La complanare è essenziale per lo sviluppo di questa città

Off-topic

perchè è stato censurato questo commento?

Vota Daniele Sole sindaco.E\' sempre preciso ed <br />
elegante nei suoi commenti.Bravo<br />

anonimo

se i mq.sono 192.248 corrispondono a 32 campi da calcio e non a 275

paolo landi

caro Sole sei un giovane con la saggezza di un vecchio, concordo pienamente con te salvo sul punto che la società autostrade non regala le cose......eccome se le regala!!!, altrimenti non si spiegherebbe perchè viene buttato via un sacco di denaro per costruire ex novo (si badi bene non è un recupero come per la galleria del cavallo)un nuovo viadotto all\'alderana dave da quota 42 si raggiunge sempre quota 42 sull\'opposta collina per poi ridiscendere a livello del mare, con una grande e orrenda rampa, delimitando tra l\'altro un lato dell\'ecogate (rappresenterà in futuro uno dei due grandi orrori evitabili per Senigallia, vediamo se indovini qual\'é l\'altro?)che impedirà tra l\'altro l\'innesto alla futura prosecuzione del tracciato fino ad oltre marzocca. Se vuoi vedere l\'alternativa vai all\'archivio di vivere senigallia alla pagina del giorno 8/9/2008.<br />
AH! dimenticavo ti fai fregare da un anomimo e ti è sfuggita la proporzione dei campi di calcio.

orfano della sinistra

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Claudio

Brick ricordiamo pure ai cittadini ed al comitato che la complanare è stato un procedimento votato favorevolmente da tutta la maggioranza compresi molti consiglieri dell\'opposizione.<br />
Oggi che questo progetto utile per la città si sta sviluppando, alcune persone politiche stanno boicottando il progetto da loro firmato.<br />
Questa per me è pura campagna elettorale per prendersi consensi=voti di una parte di cittadini senza considerare i residenti che da più di 10 anni stanno reclamando per l\'affollamento e l\'intasamento di molte vie dell città. Queste persone per loro non contano nulla.

uno della statale 16

immagino che tu sia un famosissimo economo specializzato in sviluppo sostenibile della viabilità urbana? Ma per favore, chi non ha cose intelligenti da dire stia zitto, che il problema è molto più serio di quanto pensiate, ingnoranti.<br />
Vi invito comunque tutti venerdì prossimo ore 21:00 ad ascoltare l\'incontro del prof. Pallante sulla Decrescita e i limiti dello sviluppo, così per capire come funziona il mondo da una visione un po più ampia e lungimirante invece che limitarsi a dire \"noi della statale non vogliamo più il traffico\".

Off-topic

Forse intendevano calcio a 5 !!!

Gaspa

Già, il sindaco non è democratico, la regione non democratica, nessuno è democratico se non la pensa come voi!!!<br />
<br />
E\' tutta una gigantesca associazione a delinquere per fregare noi poveri cittadini.<br />
<br />
\"le accuse della folla\"? Le accuse non provenivano dalla folla ma dagli esponenti del Mezza Canaja, sempre molto democratici nei loro interventi con urla e minacce (vi manca solo il manganello e l\'olio di ricino per essere dei bravi fascisti) e del comitato \"NO COMPLANARE\", che già dal nome indica la sua volontà di dialogo costruttivo.<br />
<br />
Altri interventi sono stati certamente più costruttivi anche se più o meno pertinenti, ma quello dell\'ex sindaco mi è sembrata una vera bufala.<br />
Rinviare tutto alle calende greche mi sembra il metodo più sbagliato per affrontare i problemi della città, e se lui, venti anni fa, avesse affrontato la questione, oggi non dovremmo discutere di mura a 2 metri dalle case!<br />
<br />
Gli arroganti a Senigallia, siete solo voi, perché vi arrogate il diritto di rappresentare la maggioranza dei cittadini e di essere nel giusto.<br />
Al contrario, c\'è molta gente che non la pensa come voi e l\'unica persona che può permettersi di rappresentare la maggioranza dei cittadini senigalliesi è proprio il sindaco, democraticamente eletto.<br />
<br />
Scusate, ma voi la democrazia non sapete neanche dove sta di casa!<br />
<br />
Bella poi la perla finale sulla salute: vi hanno gentilmente spiegato che oggi Senigallia è una delle città più inquinate delle Marche e che, con la complanare, la quantità di emissioni verrà sostanzialmente dimezzata nell\'area urbana.<br />
<br />
Certo voi, con i vostri pregiudizi, non credete ad una parola dei tecnici della Sea, a quelli dell\'ARPAM e neanche all\'amministrazione comunale.<br />
<br />
Mi dovreste però spiegare quali interessi avrebbe la società autostrade a fornirci dei dati sbagliati, dato che per loro, la complanare è solo un esborso di soldi di cui farebbero volentieri a meno.<br />
<br />
In fondo, quello che interessa alla società autostrade, è la realizzazione della terza corsia, mentre la complanare di Senigallia è solo una spesa aggiuntiva!<br />

a.b.

Pur nel rispetto delle opiniomi di tutti, sembra assai strano che un movimrnto di sinistra (mi dicono di estrema sinistra)prenda le difese degli interessi privati (terreni, vigneti, case e magazzini da espropriare)a scapito degli interessi collettivi di una città. Personalmente non possiedo terreni e vigneti! Se ne deduce che tutti ormai strumentalizzano la questione complanare nel proprio interesse, e in maniera spregiudicata. Tanto che anche i partiti che l\'hanno sostenuta con il proprio voto in Consiglio Comunale ora la ripudiano per motivi elettorali. Ma forse non hanno pensato che sono di gran lunga più numerosi i cittadini favorevoli alla complanare (a cominciare dai residenti lungo la Statale Adriatica, viale Leopardi, via Cellini, via Capanna, viale IV Novembre...)che i contrari.

Off-topic

A parte il fatto che la censura su Vivere Senigallia non esite.<br />
A parte il fatto che non ne ho sconsigliata la lettura.<br />
<br />
Il commento attacca il Mezza Canaja senza entrare nel merito del tema dell\'articolo, quindi è stato \"sbianchettato\" ovvero dichiarato off-Topic, fuori tema. Chi vuole se lo legge, ma è stato avvertito che il commento parla d\'altro.

E\' che non posso copia-incollare tutto quello che ho espressoin passato, tra cui l\'auspicio di un blocco delle edificazioni nelle aree adiacenti la complanare.

tommaso via capanna

Innanzitutto parto dal presupposto che abito in via capanna,conosco discretamente il progetto della complanare,e sono sfavorevole.Dunque non mi sembra un esercizio da fare quello di parlare a nome degli altri borghi,perchè cosi non è.Nei vari dibattiti avuto con amici e conoscenti,ho visto una città profondamente spaccata,non ho percepito nè una minoranza nè una maggioranza.Inoltre la complanare,essendo materia urbanistica,necessariamente comprende la collettività dunque è giusto che sia una debacle di dominio pubblico indipendentemente dal fatto che riguardi i borghi interessati da un lato, i malcapitati della statale dall\'altro e,mettiamoceli pure, gli sciacalli dell\'edilizia.

...guarda, preferisco essere ottimista e pensare che alla fine di obrobri possibili non se ne realizzerà più di uno.<br />
Illuso, più che ottimista, ma a sperare e morire si fa sempre a tempo.

anonimo

hai quasi ragione perchè in tal caso, se di calcetto, basket o pallavolo, si utilizza un parquet di 20x40 e quindi sarebbero 240, tuttavia se manca un poò di spazio il numero di 270 torna perfettamente quindi li invitiamo all\'\"errata corrige\" con \"calcetto\" che sostituisce \"calcio\".

Io non sono un famosissimo economo specializzato in sviluppo sostenibile della viabilità urbana, ma non lo sei neanche tu. Concordo con te che è meglio che quelli come te, non avendo cose intelligenti da dire, stiano zitti; sul fatto che il problema sia serio siamo tutti daccordo, sull\'ignoranza, beh, quella è assai diffusa, soprattutto in quelli come te che non sapendo come rispondere alle questioni, cercano le scorciatoie degli insulti personali. Grazie dell\'invito, ma all\'incontro del prof. Pallante non ci vengo perchè quella visione del mondo per me non è ne più ampia nè più lungimirante.

Sono daccordissimo, questa \"campagna elettorale\" come la chiami tu, sposterà i voti di molte persone, secondo me sono di più, molte ma molte di più, quelle che considerano la complanare una struttura indispensabile per lo sviluppo futuro della nostra città

......mi associo con Tommaso, abito a ridosso dell\'autostrada,..............ma se il Comune sapeva gia\' del passaggio della complanare, perche\' ha fatto costruire in Via Po\' tutte quelle abitazioni?.....attaccate all\'autosstrada?




logoEV
logoEV