statistiche accessi

Ostra Vetere: anche il Comune è intervenuto agli Open Days 2008 di Bruxelles

bello agli open days 3' di lettura 15/10/2008 - Anche il Comune di Ostra Vetere è intervenuto agli “OPEN DAYS 2008” di Bruxelles, che si sono tenuti la settimana scorsa nella capitale dell’Unione europea. A rappresentare l’Amministrazione comunale marchigiana è stato il Sindaco di Ostra Vetere Massimo Bello. La presenza del Comune rientra nel “Progetto Europa” che l’Amministrazione ha avviato da tempo e che prevede una serie di servizi per il territorio, tra cui anche il rapporto di collaborazione con la Delegazione della Regione Marche a Bruxelles presso la quale il Comune ha istituito anche un ufficio di collegamento.

A Bruxelles l’Amministrazione ha avuto l’occasione di illustrare direttamente a funzionari della Commissione e del Parlamento europei alcuni progetti e chiedere quali fossero gli assi finanziari messi a disposizione dall’Europa e destinati agli Enti Locali. Il Sindaco di Ostra Vetere Massimo Bello ha partecipato, all’interno della sede del Parlamento Europeo del Palazzo Arturo Spinelli, insieme agli altri rappresentanti dei Comuni e delle Regioni, che hanno preso parte agli “Open Days 2008”, all’incontro con il Presidente del Parlamento europeo e con alcuni Commissari sul tema delle politiche ambientali e delle fonti energetiche rinnovabili.



Il Sindaco Bello ha preso parte anche ai lavori della sessione plenaria del “Comitato delle Regioni e degli Enti Locali Europei” per l’esame e l’adozione di una serie di pareri relativi al coinvolgimento degli enti locali nella lotta al terrorismo, al futuro della politica europea di coesione e dei fondi strutturali, al trasporto delle merci, all’uso dell’energia da fonti rinnovabili, alla politica agricola, all’innovazione per garantire servizi pubblici sostenibili e di elevata qualità, alla qualità dell’istruzione e della formazione professionale, all’uso sicuro di internet, alla politica europea di vicinato, ai diritti fondamentali derivanti dalla cittadinanza europea, all’azione europea per la mobilità del lavoro, al partenariato nel contesto della governance e della pianificazione di progetti nel campo della politica regionale e locale Sono previsti riunioni ed incontri con rappresentanti del Parlamento europeo e della Commissione. Gli OPEN DAYS 2008 hanno previsto la partecipazione di 217 regioni e città di 32 Paesi. A Bruxelles si sono tenuti 120 workshop ed incontri istituzionali, che sono diventati l’occasione d’incontro annuale più importante tra l’UE e i decisori politici regionali e locali, esperti, rappresentanti del mondo bancario, dell’economia, delle istituzioni e della società civile.



L’evento ha consentito ai partecipanti di condividere le loro prime esperienze di attuazione dei 345 programmi in materia di politica di coesione per il 2007-2013 a livello locale e regionale, cui è consacrato un investimento di circa 500 miliardi di euro di stanziamenti UE e nazionali. Il dibattito sul futuro di questa politica dopo il 2013 avanza a pieno ritmo e la Commissione dovrebbe adottare un importante Libro verde sulla coesione territoriale nell\'imminenza degli OPEN DAYS. I seminari e i dibattiti in seno agli “OPEN DAYS 2008” si sono imperniati su quattro tematiche: Regioni e Comuni innovativi: promuovere la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l’innovazione; sviluppo sostenibile: le risposte delle Regioni e dei Comuni al cambiamento climatico; cooperazione e creazione di reti: scambio di buone pratiche nello sviluppo regionale e locale; prospettive future: una politica di coesione europea per le Regioni ed i Comuni europei.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 15 ottobre 2008 - 1119 letture

In questo articolo si parla di attualità, ostra vetere, comune di ostra vetere, bello agli open days





logoEV
logoEV
logoEV