Coordinamento Civico: pronti ad incatenarci ai cancelli di Palazzo Gherardi

Palazzo Gherardi 1' di lettura Senigallia 14/10/2008 - Che il consigliere Stefano Schiavoni abbia sempre lavorato per abbandonare Palazzo Gherardi a se stesso per poi auspicare l\'intervento degli speculatori edilizi per salvarlo dall\'incuria indotta (dall\'Amministrazione comunale e dai Ds) era cosa risaputa.

Che però ora arrivi addirittura a dare lezioni culturali alla città, ci sembra francamente eccessivo. Peraltro non si capisce a quale titolo: forse quale consulente \"culturale\" presso la Regione Marche (dove percepisce una enorme prebenda annuale)? A tutto c\'è un limite. Schiavoni rappresenta in realtà l\'apice politicamente esposto di una congiuntura di interessi che nulla hanno a che vedere con la progettualità culturale e con la valorizzazione del nostro patrimonio.


Mai come oggi Palazzo Gherardi è a rischio. L\'operazione di speculazione edilizia in vista ha numeri da far venire i brividi. Lo spettro degli appartamenti di lusso, da vivere un mese all\'anno da parte di facoltosi forestieri (altro che residenzialità!), si sta purtroppo realizzando. L\'arroganza della maggioranza, ben rappresentata dal finto tono dialogante di Stefano Schiavoni (il quale mentre esprime un peloso apprezzamento per le iniziative del Comitato salviamo i classici affonda, per conto di terzi, ogni prospettiva di recupero storico e culturale dell\'edificio), è talmente forte che questi signori si permettono persino di snobbare un\'autentica sollevazione civica, confortata da un progetto serio e credibile, contro il progetto di alienazione di Palazzo Gherardi.


Dal canto nostro preannunciamo iniziative forti: il giorno in cui si dovessero aprire i cantieri immorali a Palazzo Gherardi, porteremo intorno all\'edificio centinaia di persone per un girotondo civico che protegga la nostra storia e la nostra cultura e siamo pronti personalmente anche ad incatenarci ai cancelli di quello che fu il liceo \"Perticari\". Noi siamo già pronti.



da Coordinamento civico
Roberto Paradisi, Vincenzo Savini
Fabrizio Marcantoni, Daniele Corinaldesi




Questo è un articolo pubblicato il 14-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 14 ottobre 2008 - 5140 letture

In questo articolo si parla di perticari, palazzo gherardi, coordinamento civico





logoEV