Antenna alle Saline: nessuna trasparenza nel cantiere del traliccio

antenna saline 1' di lettura Senigallia 02/10/2008 - Durante il sopralluogo di martedì pomeriggio nel cantiere predisposto da Nokia Siemens Network, abbiamo dimostrato che l\'assessore Ceresoni è un autentico imbonitore politico.

Ha fatto credere, per troppo tempo, ai cittadini, ai residenti e agli sportivi (e alle loro famiglie, ampiamente e ipocritamente rassicurate) che il traliccio di devastante potenza che sorgerà nel mezzo del parco verde delle Saline era posizionato a una importante distanza dagli impianti sportivi, a cominciare dalla pista di pattinaggio. E\' una falsità. Sorgerà a pochi passi da dove i ragazzi si alleneranno sotto un ombrello di radiazioni emanate da quattro o cinque ripetitori concentrati in un unico punto.


Una pioggia di radiazioni elettromagnetiche costante e inquietante. Ma vi è di più. Simone Ceresoni ha raccontato ovunque che la trasparenza sarebbe stato sempre il suo primo obbiettivo. Bene, i lavori sono cominciati in sordina, con un permesso rilasciato in silenzio e in piena estate, in una condizione in assoluta mancanza di trasparenza (come abitudine di questa Amministrazione). Lo dimostra anche il sopralluogo che abbiamo formalmente richiesto l\'altro giorno alla polizia municipale. Sopralluogo regolarmente effettuato nel tardo pomeriggio e che ha riscontrato l\'illegittimità del cartello posizionato nel cantiere in cui mancavano tutti i dati essenziali dei lavori, a cominciare dall\'indicazione del permesso di costruire.


L\'ennesimo escamotage per creare ostacoli ai cittadini che avessero voluto accedere agli atti. Invitiamo gli sportivi della cittadella dello sport delle Saline ad unirsi ai cittadini (che avevano indicato in alternativa validi siti alternativi lontani da abitazioni e impianti sportivi) in una battaglia per la salute e per la trasparenza negata. E invitiamo i cittadini a diffidare da ogni parola pronunciata dall\'assessore Ceresoni. Chi si è fidato di lui, è rimasto sempre irrimediabilmente scottato.



da Roberto Paradisi e Fabrizio Marcantoni
Coordinamento Civico




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 02 ottobre 2008 - 6485 letture

In questo articolo si parla di politica, antenna saline, Paradisi e Marcantoni





logoEV
logoEV