statistiche accessi

Montemarciano: decimo anniversario del gemellaggio con il Comune croato di Sinj

gemellaggio montemarciano 4' di lettura 01/10/2008 - Montemarciano ha celebrato il decimo anniversario del gemellaggio con il Comune croato di Sinj.

Montemarciano ha celebrato, con una serie di manifestazioni che si sono svolte dal 26 al 29 settembre, il decimo anniversario del gemellaggio con il Comune croato di Sinj, il cui progetto di incontro è stato approvato e finanziato dalla Comunità Europea. Dalla Croazia è giunta per l’occasione una rappresentanza istituzionale capeggiata dal Sindaco Ivan Nasic, e la banda musicale della città. All’evento hanno partecipato anche le delegazioni istituzionali dei Comuni Quincy-Sous-Sénart (Francia) e Höhenkirchen-Siegertsbrunn (Germania), gemellate con Montemarciano, nonché delle città di Saue, con la quale Montemarciano intrattiene un rapporto di amicizia europea e di Sansepolcro (AR), a sua volta gemellata con Sinj, in quella che può essere definita una vera e propria rete di amicizie e collaborazioni a livello europeo, con scambi a carattere culturale, spostivo, religioso, ecc. e con incontri che stanno ormai diventando una prassi comune e che, in sostanza costituiscono l’essenza stessa della cosiddetta “Europa dei cittadini” per un futuro di pace, integrazione e solidarietà tra i popoli.



Oltre alle consuete escursioni per far meglio conoscere agli amici europei le pecularietà delle nostre zone, il clou delle manifestazioni si è avuto sabato e domenica scorsi. Sabato si è infatti tenuta una riunione straordinaria del Consiglio Comunale di Montemarciano., nel corso della quale il Presidente del Consiglio Becci, il Sindaco Cingolani ed i Capi Gruppo consiliari Galluzzo (PD), Sbaffo (SDI) e Bruno Paladini (per le minoranze FI, AN, e Lista Civica) hanno portato il saluto ai graditi Ospiti i quali, a loro volta, hanno avuto parole di ringraziamento e riconoscenza per l’accoglienza ricevuta. Sempre sabato si è poi tenuto, presso il Teatro Comunale, il Convegno sul tema “L’Unione Europea e il suo processo di ampliamento: problematiche legate alla integrazione dei nuovi Stati membri”, presieduto dal Sindaco Gerardo Cingolani ed al quale sono intervenuti anche il Sindaco di Sinj Ivan Nasic, l’Assessore Michel Canil (in rappresentanza del Sindaco di Quincy-Sous-Sénart, Daniel Besse), il Vice Sindaco di Höhenkirchen-Siegertsbrunn Anita Reiprich, il Sindaco di Saue Orm Valtson, il Sig. Martin Mayer (già membro del Parlamento tedesco con specifiche competenze in problematiche relative all’Unione Europea) della Commissione europea).



La Regione Marche è stata rappresentata da Stefania Benatti e la Provincia di Ancona dal Presidente del Consiglio Giancarlo Sagramola. A seguire ha avuto luogo la cerimonia celebrativa del X° Anniversario del gemellaggio tra Montemarciano e Sinj, nel corso della quale è stato consegnato un riconoscimento particolare a Paolo Raffaeli e Mate Jukic, Sindaci delle due città all’epoca del gemellaggio. Il pomeriggio è stato rallegrato dalle Bande Musicali di Sinj e di Montemarciano che hanno sfilato nelle via di Marina, Gabella, Cassiano-Grugnaleto e Montemarciano. Le manifestazioni sono poi proseguite domenica 28 settembre – alla presenza anche della rappresentanza istituzionale del Comune di Sansepolcro (AR) - con la formazione di un corteo che, sempre al suono delle Bande, ha percorso il Viale Città di Sinj fino alla Chiesa Parrocchiale di Montemarciano, ove il Parroco Don Giuseppe Giacani ha celebrato la S. Messa animata dalla Corale “San Cassiano” di Montemarciano.



E’ stata quindi depositata una corona di alloro nel Monumento ai Caduti. Un breve concerto delle Bande Musicali sul sagrato della stessa Chiesa ha posto termine alle manifestazioni ufficiali. L’intera organizzazione ha fatto capo all’Amministrazione comunale ed al Comitato per i Gemellaggi di Montemarciano – presieduto da Baldo Battisti - , che, come sempre, hanno potuto far conto sulla fattiva collaborazione delle Associazioni che lo compongono ed in particolare dei Centri Sociali di Montemarciano e Marina, della Pro Loco, dell’Associazione Banda Musicale “Gastone Greganti” e di tante famiglie che ancora una volta si sono prestate per accogliere gli amici europei. Molto importanti sono state anche le sponsorizzazioni che, unitamente al Contributo della Comunità Europea, hanno consentito la copertura delle spese di organizzazione. A tutti va pertanto il più sentito ringraziamento.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 01 ottobre 2008 - 1462 letture

In questo articolo si parla di attualità, montemarciano, Comune di Montemarciano





logoEV
logoEV