Volpini: ad un\'opposizione vacua rispondiamo con i fatti

Fabrizio Volpini 2' di lettura Senigallia 26/09/2008 - Il segretario del Partito Democratico e assessore ai servizi alla persona Fabrizio Volpini apre le porte della coalizione che sostiene il governo Angeloni all\'ingresso formale del nuovo partito rappresentato da Andrea Bacchicchi, uscito, però, proprio poche settimane fa da Pd. 

L\'ufficializzazione della costituzione da parte di Andrea Bacchiocchi, uscito poche settimane fa da Pd, del partito di Di Pietro in Consiglio Comunale è solo questione di ore e la novità sembra bene accetta dalla maggioranza. Il segretario del Partito Democratico e assessore ai servizi alla persona Fabrizio Volpini apre infatti le porte della coalizione che sostiene il governo Angeloni all\'ingresso formale del nuovo partito.



L\'IdV infatti, pur non essendo rappresentato in Consiglio Comunale, ha comunque sottoscritto il programma di fine mandato della Giunta Angeloni e dunque l\'ingresso nella civica assise non dovrebbe provocare scossoni. Il condizionale è d\'obbligo però dal momento che Andrea Bacchiocchi dopo l\'approvazione del piano Cervellati, il 26 agosto scorso, è uscito dal Pd confluendo nel Gruppo Misto dichiarando che “avrebbe votato secondo coscienza pratica per pratica”. “Valuto positivamente l\'intenzione di Bacchiocchi di portare in Consiglio Comunale l\'IdV, che dopo le politiche 2008 tramite i suoi vertici regionali, provinciali e locali, ha aderito alla maggioranza che governa questa città -afferma il segretario del Pd Volpini- Bacchiocchi è uscito dal Pd, è vero, ma è rimasto nell\'area della maggioranza ed ora, aderendo all\'IdV, non fa che rafforzare la nostra coalizione di governo”. Oltre al “caso” Bacchiocchi Verdi e Pd son alle prese anche con l\'opposizione. Dopo la rissa sfiorata in Consiglio Comunale per l\'approvazione del piano Cervellati, la minoranza punta i piedi accusando la maggioranza di “arroganza” e boicottando le sedute consiliari e le conferenze dei capigruppo.



Verdi e Pd passano ora al contrattacco diffondendo per tutta la città un volantino che elenca gli interventi fatti dall’Amministrazione negli ultimi anni e tacciano l\'opposizione di “lasciarsi andare in Consiglio alla provocazione sistematica mettendo in scena il teatrino della peggiore politica”. “Così l\'opposizione è aggressiva e vacua non contribuendo a risolvere i problemi della città -chiosa Volpini- il clamore che la minoranza sta sollevando potrebbe disorientare l\'opinione pubblica e con questo volantino abbiamo voluto ribadire che si è sempre continuato a lavorare per la città. Tra i successi ottenuti, il piano Cervellati, l\'aumento dei posti negli asili, il turismo in crescita, la raccolta differenziata passata dal 19% al 62%, la nascita di nuovi impianti sportivi, il potenziamento del trasporto pubblico, e il prosieguo di progetti strategici come l\'ex Sacelit, la complanare e il nuovo porto”.


Negli ultimi due anni prima della scadenza il governo Angeloni sarà impegnato a completare pratiche urbanistiche come la riqualificazione delle ex colonie Enel, il progetto definitivo della ex Sacelit, e il piano particolareggiato delle mura storiche.








Questo è un articolo pubblicato il 26-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 26 settembre 2008 - 5016 letture

In questo articolo si parla di fabrizio volpini, giulia mancinelli, politica, partito democratico, volantino pd verdi





logoEV
logoEV