Arcevia: coltiva canapa indiana, arrestato

carabinieri 1' di lettura 19/09/2008 - Coltivava in casa canapa indiana, arrestato un 25enne di Arcevia.

I Carabinieri della stazione di Arcevia hanno arrestato G. C., 25 anni, colto in flagranza di reato, sorpreso martedì scorso dai militari nell\'attività di coltivazione di sostanze stupefacenti.


Il giovane, seguito già da qualche tempo dai Carabinieri, è stato fermato mentre in una zona boschiva, vicino alla propria abitazione, collocava alcune canne a sostegno di dieci piante di canapa indiana.


Per gli inquirenti dalle piantagioni si sarebbe passati probabilmente ad un\'attività di spaccio, ognuna delle piante produce, infatti, circa 400 grammi di sostanza stupefacente.






Questo è un articolo pubblicato il 19-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 19 settembre 2008 - 6708 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, carabinieri


C\'è di peggio:<br />
<br />
(fonte: Repubblica.it)<br />
<br />
LONDRA (GRAN BRETAGNA) - Mandare e ricevere sms mentre si è al volante sarebbe molto più rischioso che guidare sotto l’influenza di alcool e droghe. A dirlo è uno studio dell’inglese “Transport Research Laboratory”, secondo il quale usare il cellulare in auto aumenterebbe drammaticamente il rischio di incidente, perché i tempi di reazione in caso di possibile impatto si ridurrebbero del 35%, percentuale quasi tre volte superiore a quella relativa a chi si mette alla guida ubriaco (12%) o dopo aver fumato una canna (21%).




logoEV
logoEV