L\'esito del Consiglio Comunale di martedì

consiglio comunale 3' di lettura Senigallia 18/09/2008 - È tornato a riunirsi martedì il Consiglio Comunale di Senigallia.

Prima dell\'inizio della seduta il Presidente del Consiglio, Silvano Paradisi, ha convocato la conferenza dei capigruppo per porre la questione se, a seguito delle recenti modifiche nella composizione di alcuni gruppi consiliari, ritenessero di apportare variazioni alla disposizione in Aula. I capigruppo di minoranza hanno però confermato una linea di comportamento già dichiarata e, in considerazione delle mancate dimissioni del Presidente, hanno deciso di abbandonare la riunione. I capigruppo rimasti hanno a questo punto stabilito di mantenere le posizioni in Aula, ricordando - a parte il problema delle limitazioni di spazio degli scranni disponibili - che il gruppo Misto è per sua stessa natura variegato e che anche il Consigliere Mancini rimase al suo posto dopo la separazione dalla maggioranza.


In apertura di seduta, occupate le solite postazioni, consueto spazio per interrogazioni e interpellanze, presentate dai Consiglieri Curzi P. e Mancini. Dopo queste due interrogazioni il Consigliere Cicconi Massi è intervenuto per esprimere l\'opinione che il Consigliere Monachesi avrebbe dovuto sedere nei banchi della maggioranza. Il Presidente ha risposto annunciando le decisioni assunte poco prima al riguardo nella conferenza dei capigruppo. I componenti della minoranza sono allora scesi dai banchi ostentando un manifesto raffigurante uno dei momenti di tensione della precedente sessione consiliare. A questo punto, dopo ripetuti richiami all\'ordine, il Presidente ha sospeso la seduta.


Poco più tardi, alla ripresa dei lavori, erano usciti dall\'Aula tutti i consiglieri di minoranza, fatta eccezione per Bittoni e Monachesi del gruppo Misto, i quali hanno entrambi esposto il loro punto di vista politico sulla situazione. È ripresa a questo punto la normale attività del Consiglio, iniziando dall\'approvazione dei verbali delle sedute precedenti con 18 voti favorevoli e l\'astensione del Consigliere Belardinelli. A questo punto il Consigliere Mancini ha chiesto di anticipare la trattazione della sua mozione relativa al rione Porto, proponendo inoltre di rinviare gli altri due punti (le previste designazioni di alcuni rappresentanti del Consiglio Comunale, prima in seno al Comitato Scientifico dell\'Università per Anziani e poi all\'interno della Commissione mense scolastiche) in assenza dei rappresentanti della minoranza. La proposta di inversione è stata respinta con 11 contrari, 2 favorevoli (Mancini e Bacchiocchi) e 6 astenuti (Belardinelli, Cicetti, Curzi R., Donatiello, Paradisi S. e Piermattei), mentre la proposta di rinvio delle due pratiche di designazione è stata invece accolta con 17 voti favorevoli e 1 astenuto (Piermattei).


Il Presidente del Consiglio, Silvano Paradisi, ha quindi relazionato a proposito della modifica della composizione delle commissioni consiliari permanenti a seguito del passaggio del Consigliere Bacchiocchi dal gruppo P.D. al Gruppo Misto. Il capogruppo P.D. Schiavoni ha proposto la sostituzione del Consigliere Bacchiocchi nella II Commissione consiliare permanente (unica in cui era presente) con il Consigliere Ilaria Ramazzotti. La votazione segreta sul nome proposto ha registrato 13 voti favorevoli e 4 astenuti. La seduta si è conclusa infine con la \"mozione per il rione Porto\" presentata dal Consigliere Mancini. Dopo un\'ampia presentazione e alcuni interventi in Aula, la mozione è stata respinta con 10 voti contrari, 3 a favore (con Mancini si sono schierati il Sindaco Angeloni e il Consigliere Belardinelli), e 4 astenuti (i Consiglieri Cicetti, Donatiello, Piermattei e Scattolini).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 18 settembre 2008 - 4965 letture

In questo articolo si parla di comune di senigallia, consiglio comunale, politica, senigallia





logoEV
logoEV