Suona la campanella all\'alberghiero, il Panzini già da oggi sui banchi di scuola

maria rossella Bitti preside Panzini 2' di lettura Senigallia 07/09/2008 - Saranno i primi di tutta la Provincia a tornare in classe per aprire l\'anno scolastico 2008 2009 e lo faranno con una inaugurazione in grande stile, con tanto di presidente della Provincia di Ancona Patrizia Casagrande e l\'assessore alla Pubblica Istruzione Maurizio Quercetti. L\'istituto Alberghiero Panzini è pronto per il nuovo anno.

Tante le novità che attenderanno gli studenti dell\'alberghiero, a partire dal cambio al vertice dell\'istituto. Per la nuova stagione scolastica infatti dietro la scrivania del preside non sederà più Alfonso Benvenuto, andato in pensione lo scorso giugno, bensì la nuova dirigente scolastica Maria Rosella Bitti. “Ho preso possesso della situazione nel nuovo istituto lo scorso primo settembre -ha spiegato il nuovo preside-. È stata una settimana molto intensa, soprattutto dal punto di vista organizzativo. Abbiamo aperto e chiuso questi sette giorni con due collegi docenti ed ora c\'è tanta voglia di partire. Nel corso della mia carriera ho potuto confrontarmi con realtà scolastiche diverse, sia italiane che straniere. Non ultima la visita a cinque scuole australiane. Ecco, voglio portare questo bagaglio di esperienze nella scuola.

Una delle novità più interessanti che caratterizzerà quest\'anno l\'alberghiero sarà il nuovissimo tesserino magnetico per gli studenti. Una sorta di cartellino telematico che renderà dura la vita a chi avrà intenzione di “marinare” la scuola. “Una delle nuove cose su cui stiamo lavorando -ha sottolineato la stessa professoressa Bitti-. È l\'introduzione di un tesserino magnetico che verrà consegnato a tutti gli studenti i quali prima di entrare in aula dovranno “timbrarlo” in degli speciali lettori ottici. In questo modo sarà molto più semplice controllare le assenze dei ragazzi.” Ma non finisce certo qui. “In seguito saranno i genitori degli alunni, tramite internet, a verificare se il proprio figlio sia veramente a scuola. Certo non avverrà tutto in un giorno, ci vorrà un po\' di tempo.

Proprio il rapporto fra scuola e genitori sarà uno dei punti di forza della gestione Bitti. “Siamo consapevoli che la scuola non può nulla se non risulta essere coordinata con le famiglie. Il rapporto casa scuola sarà fondamentale. Ma non solo. Stiamo lavorando per mantenere forti i rapporti con tutto il territorio, dagli organi pubblici alle associazioni di categoria fino ad arrivare alle università. Dovremmo confrontarci con le realtà più svariate, sia in Italia che all\'estero -ha continuato il preside- per cercare di mantenere alto il livello qualitativo che nel corso degli anni quest\'istituto è riuscito a raggiungere. Cercheremo inoltre di non rimanere fermi sulla disciplinarietà scolastica ma di garantire agli studenti una vera e propria formazione lavorativa, culturale e sociale. Una scuola di vita con al centro le esigenze e peculiarità dei ragazzi.





Questo è un articolo pubblicato il 07-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 08 settembre 2008 - 3863 letture

In questo articolo si parla di panzini, scuola, attualità, alberghiero, riccardo silvi, patrizia casagrande esposto, maurizio quercetti, maria rossella bitti, preside


Tanti auguri al nuovo preside

mamma stressata dall'indifferenza

Era ora che qualcuno faceva qualcosa x questi ragazzi,non se ne poteva piu\'di questa situazione dove gli alunni andavano a scuola quando volevano e chi sapeva non faceva niente.

mamma stressata dall'indifferenza

Era ora che qualcuno faceva qualcosa x questi ragazzi,non se ne poteva piu\'di questa situazione dove gli alunni andavano a scuola quando volevano e chi sapeva non faceva niente.

mamma stressata dall'indifferenza

Commento sconsigliato, leggilo comunque




logoEV
logoEV