Corinaldo a San Benedetto dei Marsi per festeggiare Santa Maria Goretti

08/09/2008 - Sono esattamente 56 anni che la Reliquia di Santa Maria Goretti ogni fine agosto viene portata nella cittadina di S. Benedetto dei Marsi (provincia dell’Aquila). Tutto nacque nel 1950, l’anno della beatificazione di Maria Goretti, quando il sambenedettese Giovanni Di Genova sognò la piccola Santa corinaldese.

In seguito, dal 1953, tutte le mattine prendeva “la corriera” per il suo giro giornaliero di questuante, con lo scopo di raccogliere la somma che gli avrebbe permesso di far costruire un piccolo santuario dedicato alla Santa, secondo le indicazioni che la stessa, in sogno, gli avrebbe più volte comunicato.

La devozione di quest’uomo ha dato vita a questo movimento di fede, che negli anni è andato sempre crescendo. Oggi, il piccolo santuario è una realtà e la popolazione di S. Benedetto dei Marsi accoglie ogni anno la Reliquia della Santa corinaldese con solenni festeggiamenti, che iniziano sin dall’uscita del casello autostradale, con circa 600 moto che scortano la Reliquia sino al centro della cittadina marsicana.

Prima della Santa Messa, presieduta dal Vescovo di Avezzano mons. Pietro Santoro, il parroco di San Benedetto dei Marsi Francesco Iulianella e don Franco Morico, rettore del Santuario Diocesano di Corinaldo, hanno portato il saluto al vescovo, ai sindaci di S. Benedetto dei Marsi Paolo Di Cesare, di Corinaldo Livio Scattolini ed alla moltitudine di fedeli, che gremiva il sagrato della chiesa parrocchiale. Il vescovo, durante l’Omelia, rivolgendosi ai giovani, ha parlato della santità facendo riferimento alla piccola martire corinaldese.

Alla Santa Messa erano presenti Martina Pinto, la protagonista del film di Giulio Base “Maria Goretti”, i sindaci dei Comuni Gemellati di Corinaldo e San Benedetto dei Marsi con il vice sindaco Americo Emidio Santilli, gli assessori Fabrizio Domenico Cerasa, Vincenzo Di Genova, Andrea Di Loreto, Fabrizio Epifanio e Maurizio Raglione, il comandante della caserma dei carabinieri Sante Benedetti con l’appuntato Mario Lelli, i consiglieri comunali di Corinaldo Simona Mancini e Goffredo Luzietti, Rinaldo Morbidelli custode della Casa natale della Santa di via della Pregiagna, il comandante dei vigili dell’unione dei comuni ten. Giampiero Sabbatini con il vigile Paolo Angeletti-Agnoletti e il porta Gonfalone Ciro Cacciani.

Una giornata veramente indimenticabile ed un arrivederci al 16 ottobre a Corinaldo, (giorno di nascita di “Marietta”) come è ormai tradizione, quando la popolazione di San Bedenetto restituirà la visita al paese natale di Santa Maria Goretti, accompagnata dal proprio vescovo mons. Pietro Santoro.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 08 settembre 2008 - 7063 letture

In questo articolo si parla di chiesa, religione, attualità, livio scattolini, comune di corinaldo, corinaldo, santa maria goretti, martina pinto, san benedetto dei marsi