La maggioranza stralcia la ricostruzione di piazza Simoncelli

piazza simoncelli 2' di lettura Senigallia 04/09/2008 - Ancora una volta riscontriamo un attacco nei confronti del Presidente del Consiglio da parte del consigliere comunale Roberto Paradisi che dimostra ancora di più l\'imbarbarimento di un confronto portato da lui e da altri costantemente all\'eccesso con il solo fine di impedire la libera e democratica discussione nel merito dello strumento adottato legittimamente dal Consiglio Comunale \"Piano Particolareggiato del Centro Storico\" redatto dall\'Arch. Cervellati.

La maggioranza esprime piena solidarietà al Presidente e alla persona Silvano Paradisi come sempre rispettoso delle prerogative del Consiglio Comunale tutto (maggioranza e minoranza) nello svolgimento del ruolo affidatogli dall\'assemblea elettiva. La maggioranza consigliare con questo documento intende comunicare alla città la sua posizione in merito al Piano Cervellati che è frutto di un serio approfondimento ed una sintesi condivisa . L\'atteggiamento ottenuto dalla minoranza nella seduta del 26 agosto, che di fatto ha impedito la libera discussione con metodi anti-democratici e lesivi del rispetto dell\'istituzione stessa, non ha permesso di adottare il piano con i contributi elaborati della maggioranza sottoforma di emendamenti. Gli emendamenti elaborati tenevono conto sia dei contributi della cittadinanza pervenuti in occasione del Consiglio Grande che degli approfondimenti elaborati nelle diverse sedute della commissione consigliare permanente (urbanistica).

E\' volontà della maggioranza di reintrodurre tali emendamenti mediante lo strumento delle osservazioni. Nel merito con emendamenti più significativi (oramai osservazioni) la maggioranza intende:
- Stralciare la previsione di edificazione in Piazza Simoncelli;
- Disciplinare la trasformazione d\'uso dei palazzi di proprietà pubblica (tra cui Palazzo Gherardi) demandando la competenza in merito al Consiglio Comunale sia in caso di adeguamento alle previsioni del piano approvato che in variante ad esse;
- Stralciare l\'art. 28 punto 10 che disciplina l\'occupazione del suolo pubblico rinviando l\'argomento ad un regolamento specifico.
Quanto sopra evidenziato a dimostrare che la maggioranza è capace di elaborare progetti ed idee nell\'interesse della città, a differenza delle forze di minoranza che hanno evidenziato con il loro comportamento il disprezzo verso l\' istituzione del Consiglio Comunale e il confronto democratico.

Da ultimo che dire di un partito come Rifondazione Comunista che con l\'allora Assessore Rebecchini condivideva in pieno il Piano Cervellati ed ora con il segretario Rebecchini lo definisce un piano che favorisce esclusivamente la speculazione. Ancora più sconcertante il comportamento del consigliere Roberto Mancini il quale non ha trovato di meglio che assumere in consiglio gli stessi comportamenti anti-democtratici praticati dalle forze di minoranza di destra.


da Pd e Verdi
gruppi consiliari di maggioranza




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 04 settembre 2008 - 6901 letture

In questo articolo si parla di politica, Pd e Verdi





logoEV
logoEV