Stava per impiccarsi, salvato dalla Polizia

polizia 1' di lettura Senigallia 03/09/2008 - Era scappato in bicicletta portando con sè una corda con un cappio, con l\'intento di impiccarsi.

Sono stati due agenti delle volanti del Commissariato di Senigallia, diretti dal Vice Questore Aggiunto Filippo Materi, ad evitare che un 46enne si uccidesse. Intorno alle 17 di lunedì pomeriggio gli agenti sono intervenuti lungo strada del Cesano Bruciata dove, tramite una telefonata al 113, era stato segnalato che un uomo era in sella ad una bicicletta portando con sè una corda annodata con un cappio.


Gli agenti, intervenuti sul posto, sono riusciti a l\'uomo (un 46enne di Senigallia) che nel frattempo si era addentrato in un area attigua al corso del fiume Cesano, nelle vicinanze di una cava dove sono presenti numerosi alberi ad alto fusto. L\'aspirante suicida si stava per lasciare cadera dopo essersi stretto il cappio al collo e dopo aver fissato la corda ad un albero.


Uno dei due poliziotti ha afferrato il corpo dell\'uomo sollevandolo mentre l\'altro agente è riuscito a togliergli il cappio che gli stringeva il collo. L\'uomo, celibe, disoccupato e con precedenti per stupefacenti, è stato trovato privo di sensi ed è stato subito soccorso anche da personale del 118 che lo ha trasportato all\'ospedale di Senigallia. Qui, dopo essere stato rianimato, è stato ricoverato in psichiatria.







Questo è un articolo pubblicato il 03-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 03 settembre 2008 - 3737 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, giulia mancinelli