Rissa in Consiglio Comunale, ma il piano Cervellati passa

rissa in consiglio 2' di lettura Senigallia 27/08/2008 - E\' stata una vera battaglia campale quella che ha visto la maggioranza impegnata nell\'approvazione del piano particolareggiato del centro storico. E sono mancati i colpi di scena.

Martedì mattina il consiglio comunale si è riunito alle 10 come previsto per una seduta interamente dedicata al piano redatto dall\'architetto Pier Luigi Cervellati. A far scoppiare però la bagarre è stata la richiesta avanzata dalla maggioranza (e approvata) di invertire i punti all\'ordine del giorni, facendo sliattare le mozioni, sempre inerenti al piani presentate dall\'opposizione, a favore della discussione immediata del piano.


Una decisione che ha fatto sbottare l\'opposizione che prima è uscita dall\'aula e poi vi è rientrata con tanto di megafoni cominciando a inveire contro consiglieri, sindaco e presidente del consiglio mentre l\'assessore all\'urbanistica Maurizio Mangialardi stava relazionando sul piano Cervellati. Seduta sospesa intorno alle 13.30. Alla ripresa dei lavori però la musica non è cambiata. Anzi. Data l\'impossibilità a proseguire i lavori consiliari, l\'assessore Mangialardi ha rinuniciato alla sua relazione passando direttamente al voto sul piano Cervellati. Il piano è stato così approvato (senza emendamenti, neanchi quelli annunciati sul futuro di palazzo Gherardi e piazza Simoncelli) con 16 voti a favore. 15 della maggioranza (mancava al voto il consigliere del Pd Andrea Bacchiocchi) e con quello determinante del consigliere di opposizione del gruppo misto Enzo Monachesi.


Una mossa che ha mandato su tutte le furie il resto dell\'opposizione che ha iniziato a far volare parole grosse, sempre con tanto di megafono, nei confronti di Monachesi. Irrefrenabile la reazione dell\'assessore Fabrizio Volpini che dai banchi della Giunta si è scagliato contro quelli dell\'opposizione (facendo cadere anche un paio di sedie) con conseguente parapiglia generale. Insomma una bagarre totale che ha portato ad una nuova sospensione del Consiglio e con l\'annuncio del sindaco Angeloni di informare del \"comportamento tenuto dalle minoranze il prefetto stesso\".


Alla ripresa dei lavori, sono state ritirate le mozioni presentate da Roberto Mancini, mentre quelle presentate dall\'opposizione sono decadute per l\'assenza di chi le aveva presentate, e la sessione consiliare è stata proclamata ufficialmente chiusa.



Il video è stato ripreso da Luca Conti.








Questo è un articolo pubblicato il 27-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 27 agosto 2008 - 14341 letture

In questo articolo si parla di giulia mancinelli, politica, piano cervellati, luca conti, consiglio comunale senigallia





logoEV