E\' morto Ciro D\'Amico

ciro d\'amico 2' di lettura Senigallia 08/08/2008 - Ciro D\'Amico è morto. Il guru del calcio senigalliese si è spento ieri pomeriggio attorno alle 18 all\'ospedale di Torrette di Ancona all\'età di 57 anni, in seguito ad una encefalite di tipo infettivo.

D\'Amico in città era conosciuto veramente da tutti. Amante del calcio e dello sport, da anni oramai insegnava tutti i suoi segreti ai giovani di Senigallia. Era arrivato in città direttamente dall\'Abruzzo negli anni \'70 per militare fra le fila rossoblu della Vigor. Si era innamorato della spiaggia di velluto e Senigallia si era innamorata di lui. Dopo la carriera calcistica era diventato allenatore, guidando tante squadre locali, dall\'Ostra al Sassoferrato fino alla Pergolese. Ma non solo. Il suo spirito di iniziativa lo aveva portato ad aprire ben due negozi di articoli sportivi, il “Gilda Sport” che gestiva insieme all\'ex calciatore Giuliani e il “Calcio Bike Mania.” Dal 1993 inoltre era impegnato con l\'A.S. Football \'93 di cui era uno dei fondatori.

Era una persona eccezionale -ricorda Andrea Ricordi, suo compagni di avventura con l\'A.S. Football \'93-. Forse un po\' burbero ogni tanto ma sotto sotto generosissimo.” Il cinquantasettenne, originario dell\'Abruzzo, a Senigallia aveva anche trovato l\'amore. Si è infatti sposato sulla spiaggia di velluto e aveva una figlia Martina di circa 22 anni.

È stato da sempre un esempio per tutta la città -ricorda Gennaro Campanile, assessore allo sport e amico di Ciro-. Sia per le sue grandi capacità sportive, sia per le sue doti di educatore. Nel corso degli anni infatti la sua figura non era tanto quella dell\'allenatore bensì un vero e proprio educatore sportivo e alla vita. Insegnava ai suoi ragazzi molto più che il gioco del calcio.” Le cause che hanno portato D\'Amico alla encefalite sono comunque ancora tutte da chiarire. L\'uomo fino a giovedì scorso era in un perfetto stato di salute. Tutto di un tratto giovedì mattina si è sentito male ed è stato portato d\'urgenza all\'ospedale di torrette di Ancona. Domenica sera è stato operato, un disperato tentativo di salvargli la vita. Poi oggi il decesso. Già da lunedì comunque le sue speranze di sopravvivere erano appese ad un filo. La data dei funerali non è stata ancora fissata.





Questo è un articolo pubblicato il 08-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 07 agosto 2008 - 8977 letture

In questo articolo si parla di cronaca, riccardo silvi, ciro d\'amico


Falso antipatico. Vero uomo.

MASSIMO VOLPINI

non posso crederci Ciro non c,è piu\' l\'amico di tante battaglie in campo, l\'amico di tante serate passate in allegria . Siamo arrivati a senigallia nel 1977 con la Vigor un ragazzo leale,buono,un amico su cui potevi sempre contare con lui se ne va\' un pezzo di me. Ciao CIRO

g.s. M.Bochcini - Bice

Anche noi tutti del gruppo sportivo amatoriale M.Bocchini - Bice lo ricorderemo sempre, un uomo che non è passato in osservato, leale e schietto, ultimamente al ritorno da Jesi dopo la partita era uno spasso sentirlo raccontare prima della pizzetta come era andata la gara, prendere in giro i suoi compagni che colpo su colpo ribattevono in una scena davvero simpatica.<br />
Ciao Ciro, siamo sicuri che sarai un Grande anche dove stai andado, un abbraccio.

Non ci posso credere, una forza della natura come Ciro che se ne va in questo modo........siamo veramente fragili; caro Ciro, ti abbraccio con grande amicizia, le mie più sincere condoglianze alla famiglia

Audax

Mancherà quel sorriso sornione nella sede dell\'As Football 93, le più sentite condoglianze alla famiglia.

Pago

Per chi ha giocato e gioca tutt\'ora a calcio non può non cooscere il grande Ciro. Io ho avuto la fortuna di averlo come allenatore e mi è sempre rimasto nel cuore. Grazie Ciro per tutto ciò che hai dato a me e a che ha avuto la fotuna di conoscetti. Condoglianze sentite alla famiglia.

Anonimo

Burbero, ma un esempio per tutti. Da giocatore e da allenatore. Senigallia gli renda omaggio ora

riccardo r.b.

Un grande nel calcio come nella vita. Un esempio x chi come me ama questo sport. Ciao Ciro ti ricorderò sempre con affetto.

riccardo r.b.

Un grande nel calcio come nella vita.Un esempio, per chi come me, ama questo sport. Ciao Ciro ti ricorderò sempre con tanto affetto.

grazie per quello che hai fatto per lo sport.<br />
condoglianze alla famiglia

Sei stato e sarai sempre un grande. Sono contento di averti conosciuto e di aver giocato con te. Ciao Ciro.

Filippo Onori

Non riesco a crederci! Per anni è stato per me un esmpio, non solo nel calcio. Da tempo non ci incontravamo ma lui era sempre presente, nelle frasi e nelle battute dei tanti che gli hanno voluto bene. Giocare a calcio, per me, sarà molto più triste da ora in poi.<br />
Condoglianze sincere alla famiglia.<br />

non capisco perchè sia stato oscurato questo commento...<br />
<br />
Condoglianze sentite a Mariapaola e Martina<br />
<br />
Ciao Ciro

Off-topic

Bho! Sarà il caldo che mi farà perder colpi. Scusate.


Ciao Ciro.<br />
Cordoglianze alla famiglia.

....e adesso con chi mi confrontero\' su Totti e Cassano,giocatorini, mister Mancini mezzo allenatore....Ciao Ciro gli anni passati con te da compagni di squadra o di negozio nn sono passati invano, mi raccomando metti ordine li\' dove sei...ciao Baffo!!!!!!!!!

Anonimo.

Non ho parole...Forza Martina sono con te.

martina

caro babbo ti ho adorato in vita e ora lo faro ancora di piu.\"ti amo...(per sempre)\" tua pulcino..

Anonimo

...un grande!!!!ciao ciro

Patrizia

Mio caro zio, ancora non mi rendo conto che tu non ci sia più.E\' come se tu avessi attraversato tutte le nostre vite con la consapevolezza che saresti andato via molto velocemente dandoci tutti gli insegnamenti che ci hai lasciato. Ed ancora oggi, tutti sentiamo ancora la tua presenza.Sei una di quelle persone che quando la si conosce, entra dentro ed inconsciamente rimane dentro.Forse eri un marziano??!! Sicuramente eri e sei unico..<br />
Ho messo la tua foto sullo sportello del frigo ed igni volta che la guardo mi viene da sorridere.Mi tornano in mente la tua serenità, il tuo modo raccontare le cose, come ti divertivi e facevi divertire gli altri con la tua semplicità.<br />
Guardare la tua foto è ogni volta una cosa diversa. E\' come se capissi i miei stati d\'animo e con quei tuoi occhi mi guardi e sento ciò che hai da dirmi. Non è mai la stessa foto per me....<br />
Comunque sei sempre con noi. Ti sentiamo sempre perchè ci sei. E come dicevi sempre tu.. ARRIVEDERCI !!

martina

caro babbo sono passati 4 mesi dalla tua scomparsa e ogni giorno che passa e\' sempre piu dura..,quest anno il natale senza di te non avra molto senso ma nonostante tutto ti sento vicino e so che mi darai la forza per andare avanti e so che lo farai sempre...mi manchi tanto!buon natale ovunque tu sia...




logoEV
logoEV