Investita da un auto mentre attraversa la strada, grave una 47enne

1' di lettura Senigallia 21/07/2008 - Il fatto è accaduto domenica mattina attorno alle 9 a sud di Senigallia, per la precisione nel quartiere Ciarnin. Protagonisti una donna di 47 anni, L.L. ed un uomo di 51 anni, C.S. 

Secondo le prime ricostruzioni la donna stava percorrendo in bicicletta via Galilei in direzione nord quando ha dovuto attraversare la strada. Per farlo L.L è scesa dal mezzo e si è avvicinata alle strisce pedonali. Mentre attraversava però una golf, con a bordo C.S. di 51 anni, non si è accorta della sua presenza.

Solo in un secondo momento l’uomo alla guida della sua golf ha notato L.L che stava attraversando. A quel punto C.S. ha frenato bruscamente cercando inutilmente di evitare l’impatto, ma non c’è stato nulla da fare. La golf guidata dall’uomo ha urtato L.L. che è stata scaraventata a diversi metri di distanza. Secondo i rilievi effettuati dalla Polizia Stradale, la brusca frenata di C.S. avrebbe ridotto notevolmente la velocità della sua auto e sembrerebbe che al momento dell’impatto con la donna il mezzo non stesse procedendo ad alta velocità.

Non appena avvenuto l’incidente sono stati allertati i medici del 118 che intervenuti sul posto pochi minuti dopo hanno accertato la gravità delle condizioni di L.L. La donna, che non è in pericolo di vita, è stata trasportata all’ospedale di Senigallia dove al momento è ricoverata con un trauma cranico.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 21 luglio 2008 - 4132 letture

In questo articolo si parla di cronaca, riccardo silvi, incidente, strisce pedonali, via galilei


Ogni giorno e più volte al giorno mi trovo ad attraversare su quelle striscie con mia figlia di 3 anni,come me tante altre persone che abitano o no in questa zona. Nessuno che si ferma a farti passare anche se ti vedono che gia sei a mezza corsia. Al giorno d\'oggi l\'educazione e il rispetto per gli altri in molte persone non esiste più, di questo ce ne siamo accorti. Ma perchè il comune o chi è responsabile della sicurezza stradale, almeno per tutti i 3 mesi estivi e non solo per il mese d\'agosto, invece di tenere spento il semaforo di questo incrocio non l\'accende???

Caro Michele, <br />
ringrazio VS perchè puntualmente riporta ogni incidente stradale che si verifica nel Senigalliese.<br />
Ti invito a fare una statistica: quanti incidenti si sono verificati in via Podesti/via Galilei negli ultimi due/tre anni?<br />
Tanti... troppi!<br />
La \"nazionale\" è una strada pericolosa. Tecnicamente, non ci vogliono grandi studi epidemiologici per capirlo, è da considerarsi \"punto nero\", ovvero zona ad alto tasso di incidenti e bisognosa di interventi per la riduzione degli stessi.<br />
Non capisco quanti altri incidenti Senigallia vorrà accettare prima che si prenda qualche provvedimento. Semafori con controllo della velocità, dossi artificiali... qualsiasi cosa prima che lungo la \"nazionale\" ci scappi un altro grave ferito o addirittura un morto.<br />