I sindacati ringraziano Mangialardi

Maurizio Mangialardi 1' di lettura Senigallia 07/07/2008 - I concessionari di spiaggia assieme al coordinamento unico Confesercenti/Confcommercio a mezzo dei responsabili Andrea Curtatoni ed Enzo Monachesi intendono ringraziare l’Amministrazione ed in particolare l’Assessore Maurizio Mangialrdi per l’impegno preso in favore della riapertura del sottopasso di via Galilei (dietro la chiesa Santa Maria Goretti).

Infatti qualche giorno fa si è tenuto un incontro presso gli stabilimenti interessati, alla presenza quindi dei signori Pasquini, Ricciotti, Falcinelli, Eusebi, Gasparini, Zanella, Chesi, di Enzo Monachesi, Andrea Curtatoni e dell’Assessore all’urbanistica, per esaminare la questione parcheggi e passaggio sotto la ferrovia. I concessionari hanno esposto la propria preoccupazione in seno al mancato guadagno vista l’impossibilità per i fruitori del mare, di attraversare la ferrovia in quel tratto, e subito l’amministrazione si è attivata per risolvere in maniera efficace il disagio, preoccupandosi di non intralciare i lavori del sottopasso da un lato, i quali riprenderanno appena finita la stagione, e provvedendo a ripulire il più velocemente possibile il parcheggio relativo dall’altro.

Da oggi il parcheggio è totalmente usufruibile e il sottopasso pedonale utilizzabile per oltrepassare la ferrovia e giungere quindi in spiaggia. “Questo è il risultato dell’unione che fa la forza” di Enzo Monachesi, “ci impegneremo per far si che questo sia solo l’inizio di un lungo matrimonio” gli fa eco Andrea Curtatoni.

Certo per ottenere dei risultati servono sicuramente i giusti interlocutori, ma sta di fatto che da quando esiste il coordinamento unico di Confcommercio e Confesercenti ( pochi mesi ), su proposta delle categorie stesse è stato riaperto il tavolo di discussione in seno alle tematiche dell’arenile.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 07 luglio 2008 - 2989 letture

In questo articolo si parla di attualità, maurizio mangialardi, confcommercio, confesercenti





logoEV
logoEV