200 firme per abolire le province

1' di lettura Senigallia 01/07/2008 - In 8 ore abbiamo raccolto e certificato circa 200 firme per l’Abolizione delle Province. Se siano poche o tante non lo sappiamo, senz’altro possiamo dire d’aver notato interesse in molte persone, per un argomento politico chiaro e facile da capire.


Molti accettavano di sottoscrivere la proposta di legge di iniziativa popolare non appena informati del suo contenuto.


Proposta di legge davvero popolare, partita dal basso, senza un visibile appoggio della stampa o di blogger di grido, e senza il sostegno ufficiale di alcun partito. La raccolta a Senigallia è stata lanciata su questo blog, ed avviata con la preziosa collaborazione del locale MeetUp BeppeGrillo.


Ringraziamo in particolare Lorenzo Susannini e Gianluca Perini del MeetUp, Francesco “Gaspatcho” Gasparetti, e i consiglieri comunali Roberto Curzi, Roberto Mancini ed Alessandro Cicconi Massi, nonché l’Assessore Patrizia Giacomelli, per la gentile disponibilità ad autenticare le sottoscrizioni.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 30 giugno 2008 - 2445 letture

In questo articolo si parla di marco scaloni, popinga, politica, province


Aboliamo anche le regioni , a cosa servono ? Non bastano lo stato e i Comuni ? a no è vero, servono a riscuotere le famose tasse regionali e adare la pensione a qualche consigliere ...

Rapito dagli Ufo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Ma nessuno l\'ha autenticato