x

I bagnini intervengono sul problema degli ambulanti

abusivi in spiaggia 1' di lettura Senigallia 03/06/2008 - Il grido d\'allarme lanciato della Fiva sul problema dei venditori abusivi non è di certo caduto nel vuoto. Anche i bagni sono preoccupati.

Il problema degli abusivi c\'è ma oramai è tardi -sottolinea Marco Tamburini, dei bagni Apapaia-. Queste cosa vanno discusse prima della stagione, nei periodi invernali. Ora con l\'estate alle porte può diventare un problema per chi viene in spiaggia per rilassarsi.” “Personalmente ancora questo fenomeno non mi ha toccato -spiega invece la gestrice dei bagni \"Le Palme”-. Quelli che sono qui sono solo di passaggio. Ma negli stabilimenti più centrali è una cosa sconvolgente.

Stesso discorso anche per Sonia Nacciariti dei bagni Arcobaleno. “I vigili controllano la spiaggia ma non basta. Gli abusivi ci sono. L\'anno scorso c\'hanno creato dei problemi. Bisogna trovare al più presto un modo per organizzarsi.” “È sicuramente una situazione poco decorosa -fa eco Elio Boccacci dei bagni Carlo&Armanda-. Gli ambulanti sono un problema difficile che va affrontato. Spesso diventano ossessivi. La soluzione? Magari un area solo per il loro commercio potrebbe essere utile.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-06-2008 alle 01:01 sul giornale del 03 giugno 2008 - 2783 letture

In questo articolo si parla di attualità, riccardo silvi, spiaggia, ambulanti, venditori, abusivi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/esar