statistiche accessi

Dove vanno i rifiuti dei senigalliesi? A Marotta!

rifiuti marotta 2' di lettura Senigallia 29/04/2008 - La raccolta differenziata è di certo faticosa. Il tetrapak va nel grigio o nel bianco? Il barattolo di nutella sporco va lavato? Il tovagliolo sporco di sugo va nella carta o nell\'organico?

Tutti ci siamo trovati davanti a questi dilemmi che ci hanno rovinato la giornata nei mesi scorsi. Tutti abbiamo sudato freddo di fronte all\'onta di una scorretta differenziazione. Abbiamo rimpianto i bei tempi di quanto si buttava tutto indifferenziatamente in un unico bidone e ci siamo piegati a questa trovata innovativa della raccolta differenziata solo quandoci siamo resi conto che avevamo davanti lo spettro di una discarica piena e il rischio di vedere le strade strabordanti di rifiuti.

Solo allora il senso civico dei senigalliesi è emerso, non di tutti però. Qualche buontempone, verosimilmente residente nella sponda sud del fiume Cesano si sveglia, probabilmente in piena notte, valica il ponte e si reca nella vicinissima provincia pesarese per \"portare via la spazzatura\".Sì perchè dall\'altra parte del fiume, a Marotta di Mondolfo vige la tanto rimpianta anarchia che a Senigallia è solo un sogno.Ecco quindi che alcuni cassonetti isolati appena al di là del fiume sono diventati vere e proprie discariche a cielo aperto. Le foto sotto sono state scattate lungo via Litoranea subito dopo la fermata degli atuobus dove questi ultimi fanno inversione di marcia per tornare a Senigallia, sono state scattate presso il Camping Cesano e il villaggio turistico Girasole e vicino ad un punto di sosta per Camper appena imboccata via Cesanense.

Purtroppo dalle foto non si può sentire l\'odore ma vi assicuro che è nauseabondo.La cosa triste è che questi cittadini che svuotano le loro patumiere fuori provincia sono nella piena legalità. Sarebbe il caso di istituire una norma che freni questo malcostume assolutamente ripugnante che sta prendendo piede nella nostra città, non solo per quanto riguarda i rifiuti.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 29 aprile 2008 - 3627 letture

In questo articolo si parla di attualità, rifiuti, movimento lento ciclabile senigallia, movimento lento ciclabile senigalliese





logoEV
logoEV
logoEV