statistiche accessi

Un banco vuoto, fiori bianchi e tanti messaggi per Francesco

suola geometri 3' di lettura Senigallia 25/04/2008 - Un banco vuoto coperto di fiori bianchi e di messaggi per l\'angelo biondo che quel posto non lo occuperà più. E\' stata una mattina difficile quella vissuta ieri dagli studenti dell\'istituto tecnico per Geometri di Senigallia, dopo la notizia della tragica morte di Francesco Gresta, il giovane sedicenne morto mercoledì all\'uscita da scuola in sella al suo scooter.


Un destino tragico ed una giovane vita fatalmente spezzata. Una realtà che ha scosso profondamente tutta la comunità corinaldese che in queste ore si è stretta attorno al dolore dei familiari di Franscesco. Sotto shock tutto l\'istituto per geometri e in particolare la classe 3Db, frequentata da Franscesco. Preside, docenti e soprattutti i tanti amici di Francesco non riescono a trattenere la commozione e anche il dolore che ieri hanno sfogato in decide e decine di messaggi e lettere lasciate sul banco di Franscesco e affisse nell\'aula dove \"Checco\" da tre anni condivideva metà della sua giornata insieme ai compagni. Nel pomeriggio invece si dedicata alla sua grande passione, il calcio, giovacando nella juniores del Corinaldo.


\"Ti ricorderemo così, un ragazzo dolce, semplice, e semplicemente unico. Piccolino, occhi azzurri e capelli biondi...Forse eri davvero un angelo venuto qui per noi!!! Non sei scomparso, sei ancora vicino a noi in ogni momento... e stanotte, guardando in alto, vedremo in cielo una nuova stella accendersi... più luminosa delle altre! Sì, perchè ci hai dato tanto e non hai portato mai del male a nessuno... sei uscito perdente da questa lotta... ma per la 3Db sarai sempre il vincitore! Grazie Kekko per tutti i momenti belli passati insieme...resterai sempre con noi e sarai per sempre il nostro angioletto! Ti vogliamo bene, ricordatelo sempre!\". Con queste parole i compagni di classe hanno voluto salutare l\'angelo biondo che ora veglierà su di loro. Ma a conoscere Francesco per la sua gentilezza e disponibilità erano in tanti e in tanti hanno voluto lasciare un messaggio. \"Un saluto e un abbraccio di solidarietà per il dolore alla famiglia e a tutti coloro che gli vorranno sempre bene... Ciao Checco\", scrive la VA Geometri. E ancora \"Eri l\'angelo più bello della scuola e adesso... sei volato via con le tue ali dorate, anche se non tutti ti conoscevamo. Rimarrai sempre tra questi banchi. Kekko ci mancherai\", aggiunge la ID. \"Angelo eri e angelo rimarrai per sempre\", si unisce la III Bb, insieme a Giorgia e Giulia che scrivono \"ciao Kekko troppi ricordi! tutto troppo ingiusto! 16 anni e la tua vita davanti...non ti dimenticheremo mai! Corinaldo non sarà mai più lo stesso! Ti voglio bene\".


Anche la professoressa, che si firma affettuosamente Dna, ha voluto scrivere un messaggio, per Francesco, ma anche per tutti gli altri ragazzi. \"La morte di una giovane vita lacera ogni abitudine, ogni quotidianità, ogni certezza. Cogliamo il valore della vita quando, come uno squarcio, la morte la sottrae ad un amico, ad un figlio, ad un compagno, ad un amico. Credo che dal cielo Francesco avrebbe piacere di leggerci queste parole del poeta Neruda, ricordandoci di vivere la vita come meglio possiamo! Ciao Francesco\". \"E\' stata una giornata davvero difficile -racconta il preside del Geometri Paolo Lanari- a scuola c\'era un silenzio che parla del forte disagio sentito dai ragazzi. In tanti si sono mobilitati per cercare di ricordare Francesco nel migliore dei modi e in molti parteciperemo anche al funerale\". Da mercoledi la salma di Francesco si trova all\'obitorio dell\'ospedale di Torrette ma i familiari hanno potuto vederla solo a partire dal primo pomeriggio di ieri, dopo il nulla osta del magistrato. Da quel momento la camera aredente è stata un via vai continuo di quanti hanno voluto salutare Francesco. Il feretro arriverà stamattina alle 11 nella Chiesa di San Francesco mentre i funerali si celebreranno alle ore 16.








Questo è un articolo pubblicato il 25-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 24 aprile 2008 - 4012 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, corinaldo, francesco gresta, suola geometri





logoEV
logoEV
logoEV