statistiche accessi

Corinaldo: sarà commemorato oggi Mario Preta

mario preta 3' di lettura 21/04/2008 - Grande attesa per l\'incontro-dibattito che si svolgerà questa sera lunedì 21 aprile, alle ore 21 presso il Teatro \"Carlo Goldoni\" di Corinaldo, organizzato dal Comune di Corinaldo, dalla Banca di Credito Cooperativo di Corinaldo, dal Panathlon club di Senigallia e vedrà la partecipazione di Alex Zanardi, già pilota di Formula 1 (oggi impegnato in tante iniziative umanitarie), Claudio Costa ideatore della Clinica Mobile nel Mondo, Marino Bartoletti Giornalista RAI e del sindaco Livio Scattolini che porterà il saluto dell\'Amministrazione comunale. Coordinerà il dibattito l\'avvocato Carlo Costa.

Durante la serata verrà commemorato il campione forlivese di motociclismo Mario Preta (nella foto), morto il 30 luglio 1955, sul circuito cittadino di Senigallia. La commemorazione in terra marchigiana del pilota forlivese avverrà a Corinaldo, e non a Senigallia (come sarebbe stato più logico) solo per compatibilità organizzative, questa sera lunedì, alle ore 21, nell\'affascinante cornice del teatro \"C. Goldoni\". Alla famiglia Preta, rappresentata dalla sorella Edvige, sarà consegnato un trofeo alla memoria. \"Gnafin\", il soprannome con cui Mario era conosciuto nel Borgo di Ravaldino, morì tragicamente la mattina del 30 luglio 1955 a Senigallia, cadendo dall\'inseparabile \"Morini Rebello 175cc\" durante una ricognizione del circuito cittadino. A tradire lo sfortunato campione fu la pioggia: Preta sbandò a forte velocità su una pozzanghera all\'uscita della curva che gli sarebbe stata fatale.


Per le moto erano ancora tempi pionieristici, e la sicurezza dei circuiti sarebbe diventato argomento vincente solo negli anni Settanta, con la tragica fine di campioni del calibro di Renzo Pasolini e Otello Buscherini. Fra le sue imprese si ricordano le vittorie nella Bolzano-Mendola, nel Circuito stadale del Mugello e, in particolare, nella Milano-Taranto del 1955, dove, su \"Morini Rebello 175cc\", vinse la gara di specialità qualificandosi anche secondo assoluto, preceduto solo dalla Gilera 500cc da Gran Premio di Bruno Francisci. La morte, in quel di Senigallia, lo sorprese veramente ad un passo dalla consacrazione definitiva e molti sportivi sicuramente ricorderanno questo tragico evento. Durante la serata corinaldese, nell\'atrio del teatro comunale verrà allestito un punto vendita del libro \"Alex guarda il cielo\", scritto da Alex Zanardi e Claudio Costa (in vendita anche presso la libreria Sapere, Corso II giugno a Senigallia). A tutti coloro che, avranno acquistato il libro verrà consegnato gratuitamente il Dvd, preparato dal dott. Costa, sull\'attività della Clinica Mobile.


L\'iniziativa è finalizzata al sostegno dell\'associazione \"Bimbi in gamba\", che ha lo scopo di aiutare i bambini che hanno perduto uno o più arti. La \"Clinica Mobile nel Mondo\", in funzione di tutte le gare di motomondiale, sarà a Senigallia questa mattina lunedì 21 aprile e verrà posizionata di fronte al Foro Annonario e dalle 11, potrà essere visitata liberamente sino alle ore 20, grazie anche alla preziosa collaborazione del responsabile della struttura, Pietro Castaldi. Martedì 22, la riapertura della Clinica per le visite che avrà luogo dalle ore 9 e la chiusura sempre alle ore 20. L\'attività delle due giornate di Senigallia e Corinaldo e coordinata, in sintonia con il presidente del Panathlon Paolo Pizzi, da Gloria Tomassini e Pino Ridolfi.









Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 21 aprile 2008 - 3277 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di corinaldo, corinaldo, mario preta





logoEV
logoEV
logoEV