statistiche accessi

Pattinaggio: monopolio del Team Roller anche a Pianello Vallesina

teamrollerpianello 2' di lettura Senigallia 18/04/2008 - I campionati provinciali pista a Pianello Vallesina di domenica scorsa confermano l\'ottimo momento di forma dei giovani senigalliesi nel pattinaggio velocità.

Altre 28 medaglie che portano a quota 70 il medagliere in tre domeniche. Addirittura nella categoria esordienti femmine, dopo le qualificazioni, in finale le nostre giovani atlete si piazzano prime, seconde, terze, quarte, quinte, seste. Sono ben 11 i titoli conquistati. Dicevamo appunto dal primo al sesto posto, Linda Rossi, Valentina Arthemalle, Agnese Marchetti, Sofia Marchetti, Chiara Mesturini, Gloria Coppari; nella categoria maschile, primo Francesco Marinelli e secondo Davide Coppari; inevitabile che i più giovani Michele Santarelli e Giacomo Gamberini, devono accontentarsi della quinta e settima posizione; la giovanissima Chiara Brutti nonostante la caduta si piazza terza.



La categoria ragazzi vede la supremazia di Roberta Magini, fin ora imbattibile, e Daniele Latini che vincono entrambi sia la sprint che la mille metri, mentre Lara Becci e Davide Conti all’esordio in pista, si devono accontentare rispettivamente della quarta e settima posizione. Vince in entrambe le specialità, sprint e 5000 mt., Alice Malerba seguita al secondo posto da Susanna Morpurgo anche Alessandra Merloni continua a vincere nella sprint; soffre ancora un pochino seppur grande tecnico della disciplina, Fabrizio Latini al primo anno di categoria che si piazza al quarto posto. Nella categoria maggiore invece primo Lorenzo Manoni e terzo Emanuele Piazzai che aveva vinto nella sprint, ma per un alquanto dubbioso referto arbitrale, viene squalificato.



L’infortunio di Margherita Grassi, campionessa Italiana, preclude la vittoria di altre due medaglie. Nelle americane a squadre, vincono ancora le nostre Magini, Merloni, Becci mentre la terna maschile dei fratelli Latini e Conti si piazza per un soffio seconda nonostante la doppia irregolarità da squalifica nei cambi della prima classificata, per niente considerati dalla giuria ma ben visibili anche dal pubblico presente. Soddisfazioni indescrivibili, sono espresse dal tecnico Mauro Guenci che dichiara con evidente emozione la straordinarietà dei suoi ragazzi che lo lasciano costantemente con i brividi. “Non ricordo di aver visto nessuna squadra vincere così tanto e con costanza, ringrazio i miei ragazzi che mi donano soddisfazioni così grandi, forse anche più delle mie vittorie mondiali e primati ottenuti, sono orgoglioso di avere una fortuna tale, giovani e genitori che con pazienza e costanza collaborano, assistono e sostengono nel difficile ruolo di istruttore, educatore ed allenatore, svolto con le estreme e singolari difficoltà che tutti ormai sanno.

Penso che si possa affermare evidentemente che nonostante ché se ne dica, il pattinaggio senigalliese sia divenuto il fiore all’occhiello nel panorama sportivo della nostra città. Speriamo di mantenere questi livelli anche ai prossimi campionati regionali ed italiani di Ascoli e Piombino.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 18 aprile 2008 - 2096 letture

In questo articolo si parla di sport, team roller senigallia, teamrollerpianello