statistiche accessi

Ostra: campo da calcio e area verde a Pianello, è polemica

progetto ostra 3' di lettura 18/04/2008 - Solo dopo l\'intervento della minoranza consigliare, l\'amministrazione scende a valle per presentare il progetto del nuovo campo da calcio e dell\'area verde nella frazione Pianello.

Dopo le polemiche dei giorni scorsi relative alla realizzazione del campo da calcio in fondo a S. Maria Apparve, a preoccupare ora è la piccola area verde di cui si dovrà accontentare la frazione Pianello oltre alla pericolosa strada che la attraverserà.


\"Il gruppo di minoranza ha sempre condiviso con l\'amministrazione lo spostamento del campo da calcio di Pianello, non certo per le condizioni di manutenzione, bensì per ridare alla frazione un\'area verde attrezzata - spiega il consigliere di minoranza Raimondo Romagnoli - l\'assessore Avaltroni ed il sindaco, illustrando il progetto della nuova area sportiva di S. Maria Apparve hanno comunicano che il primo stralcio ammonterà a circa 1.200.000 euro, precisando che le risorse finanziarie, di circa 600/700 mila euro, verranno reperite dalla vendita di 9.000 mq di terreno nell\'area verde di Pianello derivanti dalla vendita di metà dell\'attuale campo da calcio e dell\'area verde attrezzata della frazione, dove sono presenti: un parcheggio illuminato, un bocciodromo con servizi igienici e spogliatoi e un campo da tennis utilizzato come pista polivalente, naturalmente il verde adiacente gli impianti risulta completamente alberato. Come se non bastasse, dopo la previsione di demolire le strutture esistenti, viene anche prevista la realizzazione di una strada di collegamento tra via Fausto Coppi e via Suor Emilia Balducci adiacente alla residua area verde, e che il collegamento non presenta alcun interesse, né pubblico né dei residenti, ma è strumentale alla consistente vendita delle aree verdi attrezzate\".


A tale proposito è stato ripresentato dal consigliere comunale di minoranza, geometra Raimondo Romagnoli, lo stesso progetto già inviato nel lontano agosto 2003. \"Si tratta di un progetto dettagliato e gratuito che lascia alla frazione Pianello tutte le strutture, impianti esistenti e un ampio parcheggio, prevede inoltre la cessione di un\'area di mq 3500 lungo via Suor Emilia Balducci che risulta più appetibile commercialmente di quella proposta dall\'amministrazione, tanto da prevedere un incasso di circa 500 mila euro per le casse del Comune - spiega Romagnoli - inoltre il progetto esclude la realizzazione della strada di collegamento ritenuta un pericolo, vista l\'adiacenza all\'area verde frequentata dai bambini, tanto che lo stesso sindaco ha affermato che nel caso venisse realizzata si dovranno prendere gli accorgimenti per renderla meno pericolosa\".


Nonostante l\'apprezzamento del progetto stilato dal geometra Romagnoli, l\'amministrazione ha deciso di portare avanti la propria proposta. \"Questo perché il progetto è venuto da un consigliere di minoranza - ipotizza Romagnoli - tanto che l\'amministrazione è andata alla ricerca di alibi dicendo che non ci sono più i tempi tecnici per una variante urbanistica e che la proposta doveva pervenire prima, dimenticando che è stata presentata nell\'agosto 2003, riproposta nel ottobre 2006, novembre 2006 e gennaio 2007\". \"Se gli amministratori di un Comune di appena 6500 abitanti, hanno dei pregiudizi e con arroganza cestinano a priori le proposte che provengono dalla minoranza, non siamo di fronte ad un\'amministrazione responsabile, al contrario tanti cittadini di Pianello, indipendentemente dalla propria appartenenza politica si sono tolti la casacca ed hanno condiviso il progetto tanto che intendono difenderlo mediante una raccolta di firme\".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 18 aprile 2008 - 1810 letture

In questo articolo si parla di politica, ostra, progetto ostra





logoEV
logoEV