statistiche accessi

Basket: Miù j’adore matematicamente ai playout

leonardo castracani 1' di lettura Senigallia 15/04/2008 - Il Miù j\'adore Marzocca viene sconfitto in casa 71-80 dal Cagli nella penultima giornata della C2 di basket, ma la contemporanea sconfitta del Loreto Pesaro scongiura lo spettro della retrocessione diretta.

Si infrange però anche il sogno di raggiungere quel nono posto che avrebbe consentito la salvezza anticipata.

Insomma, ad una giornata dal termine c\'è una certezza: i marzocchini occuperanno una posizione oscillante tra il decimo ed il quindicesimo posto in classifica e dovranno disputare i playout per evitare la retrocessione qualunque sia il risultato del match dell\'ultima giornata, sabato prossimo a Tolentino.


La partita contro la capolista Cagli è stata ben giocata dai bianconeri, falcidiati fino all\'inverosimile da infortuni e malattie. Oltre ai lungodegenti Nobili e Ganzetti per i quali la stagione è già finita, mancavano anche Riccardi (influenza) ed Alessandroni colpito addirittura dalla scarlattina. Nonostante ciò, contro i primi della classe, la squadra di Surico ha tenuto botta ottenendo anche un massimo vantaggio di 9 punti nel corso del match. Straordinaria la prova di Leonardo Castracani, autore alla fine di 26 punti.


Il Cagli, nonostante avesse già in tasca la matematica certezza del primo posto nella regular season, non ha fatto sconti ed ha giocato con grinta fino al termine. Una grinta anche eccessiva visto che nel convulso finale, dopo il suono della sirena, alcuni dei giocatori in campo hanno perso i nervi originando una zuffa da saloon che con molta fatica è stata sedata da chi è intervenuto a far da paciere.


TABELLINO MIU\' J\'ADORE: Castracani 26, Papa 12, Paolini 11, Bartoli 10, Mangialardi 8, Toth 4. All. Surico






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 15 aprile 2008 - 1320 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, marzocca, Miu j\'adore Marzocca