statistiche accessi

Rifiuti: in arrivo sanzioni per i \'furbi\' della differenziata

rifiuti 1' di lettura Senigallia 12/04/2008 - Sanzioni in arrivo per chi \"sgarra\" nella raccolta differenziata. Dopo mesi di campagne informative e ad un anno dall\'entrata in vigore del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti “porta a porta”, è tempo di iniziare ad applicare le prime sanzioni.

Nell\'aprile scorso infatti i vecchi cassonetti sono scomparsi in via sperimentale nelle frazioni di Marzocca e Montignano e nel quartiere delle Saline per lasciare spazio ai nuovi bidoni colorati. Giallo per plastica e metalli, verde per il vetro, bianco per la carta, marrone per l\'organico e grigio per l\'indifferenziata.


Una differenziazione fondamentale e che deve essere rispettata dagli utenti quando vengono gettati i rifiuti per non compromettere la raccolta differenziata. A novembre il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti è entrato in vigore in tutto il territorio comunale e i cittadini dovrebbero avere avuto il tempo per abituarsi alla nuova “catalogazione” dei rifiuti.


A quanto pare così non è e da qualche giorno sui cassonetti dove vengono gettati i rifiuti in modo scorretto hanno fatto la loro prima comparsa i volantini del Cir33, il consorzio Vallesina Misa che gestisce la raccolta dei rifiuti, che ammoniscono gli utenti a prestare maggiore attenzione. Sulle schede, appiccicate ai bidone, vengono segnalate due diverse tipologie di infrazioni. Bollino grigio che invita a prestare maggiore attenzione, e il bollino nero che avverte il rischio della sanzione amministrativa che il Comune ha annunciato di far entrare presto in vigore.








Questo è un articolo pubblicato il 12-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 12 aprile 2008 - 8621 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli





logoEV
logoEV
logoEV