statistiche accessi

Rosangela Pesenti chiude il corso della Scuola di Pace

scuola di pace 1' di lettura Senigallia 10/04/2008 - La Scuola di Pace di Senigallia concluderà venerdì prossimo, 11 aprile, il corso generale 2007/08 dedicato al tema della decrescita. Alle ore 21,15 l\'ultimo incontro in programma, sempre all\'Auditorium di San Rocco, sarà sul tema \"Pensare in piccolo, agire in tempo: tra miseria e opulenza, emergenza e insipienza, le risorse delle donne nel qui ed ora\".

Protagonista di questo appuntamento sarà Rosangela Pesenti, scrittrice, insegnante di storia a Bergamo e analista transazionale in campo educativo. Esperta di temi della cittadinanza, la Pesenti ha fatto parte di numerose associazioni cattoliche e laiche. È stata inoltre dirigente provinciale e nazionale dell\'UDI, occupandosi sempre di storia e politica delle donne, migranti e native, di generi e generazioni.


La sua relazione sarà dedicata al pensare in piccolo e agire con la concretezza del presente, puntando il proprio obiettivo non verso il lusso ma alla bellezza, non verso il sacrificio ma alla sobrietà. Tra miseria e sfrenata ricchezza - sostiene la Pesenti - è necessario cominciare a ripensare questo disastroso modello di sviluppo, partendo dalle nostre case e dai nostri consumi, poiché occorre lanciare una cultura del riciclaggio, del consumo sostenibile e delle relazioni accoglienti.


Questi temi, che affronterà nella sua relazione, costituiranno il messaggio conclusivo di un intenso anno di attività e partecipazione della Scuola di Pace \"Vincenzo Buccelletti\".







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 10 aprile 2008 - 1616 letture

In questo articolo si parla di cultura, comune di senigallia, senigallia





logoEV
logoEV
logoEV