statistiche accessi

Fiume Misa: più di 800 mila euro per le aree agricole di compensazione

fiume misa 1' di lettura Senigallia 10/04/2008 - La presidente della Provincia di Ancona Patrizia Casagrande comunica che la Provincia ha destinato 825 mila euro per la realizzazione delle aree agricole di compensazione lungo il fiume Misa. Tali fondi, insieme ad altri precedentemente disponibili, renderanno possibile la realizzazione dell\'intervento che ridurrà il rischio di esondazione nella città di Senigallia.

La decisione è stata presa martedì, in Regione, durante la riunione del Comitato istituzionale dell\'autorità di bacino regionale. Per la Provincia di Ancona ha partecipato l\'assessore all\'Ambiente Marcello Mariani. Durante la riunione è stata individuata la destinazione di un totale di tre milioni e mezzo di euro ripartita tra province e regione.


Si è poi discusso dell\'attività svolta dal gruppo di lavoro manutenzione aste fluviali, che è ormai giunto al documento conclusivo che costituirà un riferimento, con particolare attenzione agli aspetti della tutela dell\'ecosistema fluviale, per i futuri interventi nei bacini idrografici. Il comitato ha stabilito di destinare duecentomila euro per avviare lo studio di un bacino per ciascuna provincia, secondo gli indirizzi del documento. Lo studio servirà come esperienza pilota per un nuovo approccio alle problematiche idrauliche.


Infine, si è discusso il piano straordinario per i bacini idrografici colpiti dalle alluvioni del settembre 2006. Si è visto che sono già stati effettuati numerosi interventi di ripristino dei corsi d\'acqua e che si è in avanzato stato di progettazione per un consistente numero di interventi che, oltre a interessare pulizie e ripristini di fossi e fiumi, riguarderà la soluzione di alcuni punti critici, come ponti e attraversamenti.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 10 aprile 2008 - 1660 letture

In questo articolo si parla di attualità, provincia di ancona, fiume misa, ancona





logoEV
logoEV
logoEV